Italo Moscati

Italo Moscati è scrittore, regista e sceneggiatore. Ha lavorato con L. Cavani, L. Comencini, G. Montaldo e altri. Ha scritto dieci commedie, tutte rappresentate, a cura di registi come U. Gregoretti, A. Zucchi, P. Maccarinelli. Ha diretto il tv movie Gioco perverso e il serial Stelle in fiamme, e molti fim doc tra cui: Piccoli graffiti, La storia del futuro, Le mille e una Venezia, Occhi sgranati, Passioni nere, Via Veneto Set, Non solo voce-Maria Callas, Luciano Pavarotti, l’ultimo tenore?; e gli show di montaggio Viziati 1 e 2. Alla radio ha condotto, partecipato, diretto numerose trasmissioni: Alle 8 della sera!, La storia in giallo, Hollywood Party, RadioTreSuite, lo sceneggiato Il ritorno di Belfagor. È stato capo dei programmi sperimentali della Rai, lavorando con J.L. Godard, M. Ferreri, G. Rocha, G. Amelio, C. Bene. Si è occupato, e si occupa di arte contemporanea, ha guidato Il Museo Pecci di Prato, realizzando tra l’altro mostre su Klein, Richter, Araki. Insegna Storia dei media e arti visive della contemporaneità all’Università degli studi di Teramo. Gli ultimi suoi libri: L’ossessione di essere diva. Clara Calamai, Marsilio, Venezia 1996; Anna Magnani, Rai Eri-Ediesse, Roma 2003; Vittorio De Sica, Rai Eri-Ediesse, Roma 2004; Pasolini passione, Ediesse, Roma 2005; Sergio Leone. Quando il cinema era grande, Lindau, Roma 2007.

2 libri in elenco