Claudia Villa

Insegna Letteratura italiana e Filologia medioevale e umanistica nella Facoltà di scienze umanistiche della Università di Bergamo, dove anche è preside. Si è occupata del transito produttivo dei testi classici in età medioevale e in particolare di Orazio e di Terenzio (La lectura Terentii, Padova 1984), per i quali ha fornito il censimento completo dei manoscritti; si è compromessa con problemi iconografici studiando, in particolare, le allegorie di Botticelli, per le quali ha in preparazione un contributo; ha raccolto gli scritti danteschi in La protervia di Beatrice (Firenze 2009), dedicato ad una indagine sul lemma "Commedia" e sui significati ad esso collegati.

4 libri in elenco