Marco Fioravanti

Marco Fioravanti insegna Storia del diritto medievale e moderno e Storia delle Istituzioni politiche presso l’Università di Roma «Tor Vergata» ed è direttore di Programma al Collège International de Philosophie di Parigi. Tra le sue pubblicazioni, apparse in più lingue, si ricordano le monografie: Le Potestà normative del governo (Milano 2009); Il pregiudizio del colore (Roma 2012); La schiavitù (Roma 2017). Tra gli articoli più recenti: La justicia administrativa en Italia. De la influencia francesa a la unificatión legislativa, in M.Á. Chamocho (ed.), El nacimento de la justicia administrativa provincial. De los consejos de prefectura a los consejos provinciales, Madrid 2014; From the People to the Constitution. Inventing Democracy during the French Revolution, in «Giornale di Storia costituzionale», 2015; Per un lessico giuridico della trasparenza. Pubblicità e segretezza in Francia tra Ancien régime e Rivoluzione, in «Giornale di Storia costituzionale», 2016; L’ordre juridique colonial entre État de droit et État d’exception, dans Formes et doctrines de l’Etat. Dialogue entre histoire du droit et théorie du droit, sous la direction de P. Bonin, P. Brunet et S. Kerneis, Paris, Pedone, 2017. Ha inoltre curato: Culture e modelli costituzionali dell’Italia repubblicana (Cosenza 2008) e, con Andrea Buratti, Costituenti ombra. Altri luoghi e altre figure della cultura politica italiana, 1943-48 (Roma 2010).

3 libri in elenco