Gabriella Rossetti

È stata docente all’Università Statale di Milano e a Ferrara (Pedagogia e Antropologia culturale). Negli anni ’70 ha partecipato, con alcune donne del femminismo milanese, alla creazione dei corsi 150 ore per le donne in Lombardia e poi in Emilia con la Flm; è stata delegata alle conferenze Onu di Nairobi, Cairo, Copenaghen, Pechino e Pechino+5. Dal 1988 ha lavorato a progetti donne in aree rurali dell’Africa, nei Balcani e, negli ultimi 10 anni, in Palestina. Ha scritto saggi e articoli su queste esperienze (su «Lapis», «Inchiesta», ecc.); ha indagato sulla scrittura autobiografica delle donne (Una vita degna di essere narrata: autobiografie di donne puritane dell’Inghilterra del ’600, Milano, La Salamandra, 1985) e ha raccontato qualcosa della lunga esperienza africana in Terra incognita: antropologia e cooperazione: incontri in Africa, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2004.

1 libri in elenco