Massimo Firpo

Massimo Firpo, membro dell’Accademia dei Lincei, ha insegnato Storia moderna presso le Università di Cagliari e Torino e infine presso la Scuola Normale di Pisa. Le sue ricerche si sono concentrate soprattutto sulla vita religiosa del XVI secolo, con particolare attenzione ai movimenti eterodossi e radicali. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo; L’eretico che salvò la Chiesa: il cardinale Giovanni Morone e le origini della Controriforma (Einaudi, 2019) e, con Guillaume Alonge, Il “Beneficio di Cristo” e l’eresia italiana del ’500 (Laterza, 2022). Nel 2020 ha pubblicato in inglese per i nostri tipi Pontormo’s Frescos in San Lorenzo. Heresy, Politics and Culture in the Florence of Cosimo I (ed. orig. Einaudi, 1997).

3 libri in elenco