Pnina Werbner

Pnina Werbner è professoressa emerita di Antropologia sociale alla University of Keele, in Inghilterra. Dopo aver studiato a lungo il misticismo su e i movimenti migratori, la sua ricerca ha incluso un esplicito interesse per il movimento delle donne e i sindacati dei lavoratori in Botswana. È autrice, tra l’altro, della « Manchester Migration Trilogy» – The Migration Process (1990/2002), Imagined Diasporas (2002) and Pilgrims of Love (2003) – e curatrice di diverse raccolte teoriche sull’ibridità, il cosmopolitismo, il multiculturalismo, le migrazioni e la cittadinanza, tra cui Anthropology and the New Cosmopolitanism (Berg 2008) e The Political Aesthetics of Global Revolt: Beyond the Arab Spring (Edinburgh UP 2014).

1 libri in elenco