Collana

l'antidoto

Nata da un’idea di Fulvio Cammarano, la collana “l’antidoto” ospita volumi che intendono decostruire e confutare interpretazioni e narrazioni prive di credibilità scientifica, ma che ormai fanno parte dell’immaginario pubblico e storiografico. La collana nasce dunque per rispondere alla sfida di una diffusa “domanda di storia” alla quale il mondo della ricerca non può sottrarsi. Agili ma rigorosi, i volumi sono realizzati con criteri scientifici e sottoposti a referaggio. Il loro obiettivo è quello di ricostruire vicende al centro di controversie interpretative, fornendo un antidoto a invenzioni, approssimazioni, mitografie che spesso, più del falso conclamato, diffondono forme di autentica “fake history”. Muovendosi tra opinione pubblica e storiografia, la collana non intende solo contestare ricostruzioni infondate, ma anche suggerire un approccio alla conoscenza che restituisca la complessità dei fenomeni e promuova il ruolo del metodo storico nel dibattito pubblico.

Comitato scientifico
Luca Baldissara, Salvatore Botta, Fulvio Cammarano, Maddalena Carli, Michele Cento, Filippo Focardi, Gian Luca Fruci, Ilaria Pavan, Carmine Pinto.

2 libri in elenco