Rivoluzione pacifica e Unità

Celebrazioni e culture della memoria in Germania (1990-2015)

Costanza Calabretta
Collana: Ricerche dell’Istituto Storico Germanico di Roma, 13
Pubblicazione: Novembre 2019
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 252, 15,5x23 cm, bross.
ISBN: 9788833132365
€ 29,00 -15% € 24,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 24,65

Fra il 1989 e il 1990, con la fine della Repubblica Democratica Tedesca e la riunificazione del paese, prendeva avvio per la Germania una nuova fase storica. Fra i molti cambiamenti anche la ridefinizione del calendario civile, in cui venivano incluse nuove date.

Il 3 ottobre, come Tag der Deutschen Einheit che celebrava la riuni- ficazione, diventò dal 1990 la nuova festa nazionale tedesca. Gradualmente conquistarono spazio nell’arena pubblica anche il 9 novembre, con la celebrazione del crollo del Muro, e il 9 ottobre, ricorrenza di una decisiva manifestazione contro il regime della Germania orientale a Lipsia.

Il volume analizza lo sviluppo, dal 1990 al 2015, di queste tre date, indagandone le modalità celebrative, gli organizzatori, l’effetto mediatico. Dal calendario civile l’analisi si estende poi all’Erinnerungskultur tedesca, concentrandosi su come la Rivoluzione pacifica del 1989 e la riunificazione abbiano trovato posto nella memoria pubblica del paese.

  • Introduzione
    • 1. Festa nazionale, anniversari e giubilei: una definizione
    • 2. Feste e simboli nazionali nella storia tedesca (184-1990)
    • 3. Il confronto con la DDR
    • Nota sulle fonti consultate
  • Prologo. La transizione: il 17 giugno 1990
  • 1. Il 3 ottobre
    • 1. 1990
    • 2. La festa centrale del Tag der Deutschen Einheit (1991-2015)
  • 2. Il 9 novembre
    • 1. Schicksalstag
    • 2. Forme e linguaggi della celebrazione
  • 3. Il 9 ottobre
    • 1. Tag der Entscheidung
    • 2. Forme e linguaggi
  • Conclusioni
  • Fonti e bibliografia
  • Indice dei nomi di persona
  • Indice dei nomi di luogo

Costanza Calabretta

Costanza Calabretta è dottore di ricerca presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza

Forse ti interessa anche