Italia meridionale longobarda

Competizione, conflitto e potere politico a Benevento (secoli VIII-IX)

Giulia Zornetta
Premio Sismed 2017
riservato a un’opera prima
Collana: I libri di Viella, 359
Pubblicazione: Settembre 2020
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 340, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833132938
€ 33,00 -5% € 31,35
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 31,35
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833135922
€ 19,99
Acquista Acquista Acquista

Dopo la caduta del regno longobardo, nel 774, Arechi fondò il principato di Benevento accelerando il processo di costruzione dell’autorità pubblica nel Mezzogiorno longobardo. Ciò permise lo sviluppo di una identità politica e sociale assolutamente peculiare nel panorama dell’epoca, ma aprì anche la strada a una serie di conflitti e a un’accesa competizione politica, che si manifestarono lungo tutto il secolo IX.

Grazie ad alcune nuove e fondamentali edizioni di fonti, questo libro si inserisce nel filone della storia delle élites altomedievali concentrandosi sulle vicende dell’Italia meridionale longobarda, una periferia e un’area di frontiera importantissima per la sua posizione al centro del Mediterraneo, che attirò l’interesse delle maggiori potenze del periodo.

Prendendo in considerazione sia la competizione con il mondo carolingio sia la dimensione del conflitto interno all’arena politica beneventana, che per i secoli VIII e IX vede il protagonismo indiscusso dell’aristocrazia locale, questa ricerca riconsidera l’esperienza dei Longobardi meridionali in un periodo di grande dinamismo e sperimentazione politica.

  • Introduzione
  • 1. Alla corte del duca di Benevento
    • 1. Breve storia dei duchi di Benevento (570 ca.-774)
    • 2. Le proprietà di Wadulfo. Conflitto e ruolo ducale nella prima metà del secolo VIII
    • 3. Sant’Arcangelo e San Benedetto in Xenodochio. La revisione della proprietà monastica dell’abate Maurizio
    • 4. Negoziare le cose ecclesiastiche. Duchi e chiese nei dibattimenti di Quintodecimo
    • 5. Distribuzione di beni e costruzione del consenso
    • 6. Giudicati e rappresentazione dell’autorità politica
  • 2. Arechi e Grimoaldo III. Autorità politica e competizione con i Carolingi
    • 1. Dal ducato al principato di Benevento
    • 2. Edilizia e rappresentazione dell’autorità politica tra Benevento e Salerno
    • 3. Carlo Magno e Benevento (774-802)
    • 4. Montecassino e San Vincenzo al Volturno tra Longobardi e Carolingi
  • 3. Principi e aristocrazia beneventana nei primi decenni del secolo IX
    • 1. La debolezza politica di Grimoaldo IV
    • 2. L’ultima congiura contro Grimoaldo IV e le origini di Sicone
    • 3. Sicone, Sicardo e l’aristocrazia beneventana
    • 4. Il progetto politico dei Siconidi verso la costa tirrenica
    • 5. Un cambiamento nella gestione del patrimonio principesco?
    • 6. Furta sacra e traslazioni di reliquie a Benevento
    • 7. Spazio cittadino e autorità politica: la cattedrale di Benevento e il monastero di Santa Sofia
  • 4. L’Italia meridionale longobarda come frontiera
    • 1. Radelchi e Siconolfo: un conflitto di fazioni (839-849)
    • 2. Il mondo arabo e l’Italia meridionale come terra di conquista (839-871)
    • 3. Ludovico II e il Mezzogiorno longobardo: ideologia, ambiguità e incomprensioni politiche
    • 4. Adelchi di Benevento e Guaiferio di Salerno. Autorità politica e competizione con i Carolingi
    • 5. L’Italia meridionale longobarda alla periferia di due imperi
  • Conclusioni
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi

In copertina: Arechi di Benevento. Biblioteca del Monumento Nazionale Badia di Cava (Salerno), Ms. 4, c. 182.

Giulia Zornetta

Giulia Zornetta ha conseguito un dottorato in cotutela presso il consorzio delle Università di Venezia, Padova e Verona e St. Andrews. È attualmente assegnista di ricerca all’Università degli studi di Padova.

Forse ti interessa anche
  • Diritti civili e politici delle donne in Francia (1789-1915)
    Vinzia Fiorino
    2020, pp. 260
    € 26,00 -5% € 24,70
  • I frati Minori fra Terra Santa ed Europa (XIII-XV secolo)
    Paolo Evangelisti
    2020, pp. 296
    € 29,00 -5% € 27,55
  • Lucía Sánchez Saornil, femminista e anarchica nella Spagna della Guerra Civile
    Michela Cimbalo
    2020, pp. 384
    € 35,00 -5% € 33,25
  • Il racconto museale dell’Italia unita
    Massimo Baioni
    2020, pp. 266
    € 24,00 -5% € 22,80