Oralità, scrittura, potere

Sardegna e Mediterraneo tra antichità e medioevo

a cura di Lorenzo Tanzini
Collana: I libri di Viella, 344
Pubblicazione: Gennaio 2020
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 352, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833133294
€ 42,00 -5% € 39,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 39,90
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833135311
€ 24,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788833135304
€ 24,99
Acquista Acquista Acquista

I saggi raccolti in questo volume, elaborati da un gruppo di ricerca di antichisti e medievisti, hanno l’intento di indagare in una prospettiva diacronica, dalla Grecia classica al XV secolo, le circostanze e le modalità di interazione della parola orale e del testo scritto con le dinamiche dei poteri, a partire dal punto d’osservazione prevalente della Sardegna e delle sue relazioni mediterranee. Vengono valorizzate soprattutto due circostanze tipiche dell’interazione orale-scritto, cioè la giustizia, in particolare quella politica, e la comunicazione epistolare. Una serie di approfondimenti molto vari che aprono altrettante prospettive metodologiche e tematiche su un ambito di studi di grande vitalità

  • Lorenzo Tanzini, Premessa
  • Leggi scritte e leggi non scritte nella Grecia classica
    • Alberto Maffi, Diritto e giustizia nella Grecia classica fra prassi giudiziaria e riflessione filosofica
    • Elisabetta Poddighe, Politeia e nomoi: la funzione delle leggi non scritte (agraphoi nomoi) nell’orazione funebre di Pericle
    • Laura Loddo, Il ricorso all’esilio volontario nei processi politici ateniesi d’età classica: diritto del cittadino o condotta illegale?
  • Dall’oratoria al processo: la parola della giustizia in età romana
    • Xavier Espluga, Tra leggi morali e ragioni politiche: le accuse di incesto nella prima età imperiale
    • Piergiorgio Floris, Amministrazione della giustizia e giustizia politica nella Sardegna romana di età repubblicana
    • Cesare Bogazzi, Giustizia e repressione politica a Roma nel primo secolo dell’impero: lo strumento della relegatio ad insulam
  • La scrittura e l’oralità nel Mediterraneo medievale: il mondo mercantile
    • Valentina Ruzzin, Lettere private e accordi economici nella Genova tardomedievale. Oltre il contratto?
    • Giuseppe Seche, Scrittura, comunicazione orale e reti mercantili nel Mediterraneo sardo-catalano del XV secolo
    • María Viu Fandos, Redes económicas y políticas en el Mediterráneo del siglo XV a través de la correspondencia del mercader Joan de Torralba
    • Jérôme Hayez, La correspondance de l’agence Datini d’Avignon (fin du s. XIVe). Caractérisation, rythme des flux et pluralité des fonctions Scrittura e prassi politica nei processi della Sardegna bassomedievale
    • Olivetta Schena, Sardegna e Aragona negli atti del Proceso contra los Arborea (1353-1393)
    • Bianca Fadda, Le missive di Mariano IV nel Proceso contra los Arborea (1352-1354). Note storico-diplomatistiche
    • Mario Lafuente Gómez, El proceso contra Bernat III de Cabrera, acusado de lesa majestad por el rey Pedro el Ceremonioso (1364-1368)
  • Gli autori

In copertina: Dettaglio dell’Ara di Domizio Enobarbo. Musée du Louvre, Parigi.

Forse ti interessa anche
  • Politica, religione ed economia nell’Italia del Trecento
    a cura di Alessandro Andreini, Susanna Barsella, Elsa Filosa, Jason Houston, Sergio Tognetti
    2020, pp. 318
    € 38,00 -5% € 36,10
  • I tribunali vescovili nella Toscana del Trecento
    Lorenzo Tanzini
    2020, pp. 344
    € 29,00 -5% € 27,55
  • Il Mediterraneo tra Sardegna e Corona d’Aragona nel tardo Medioevo
    Giuseppe Seche
    2020, pp. 308
    € 35,00 -5% € 33,25
  • Indagini sullo spazio politico nell’Italia medievale ed oltre
    a cura di Jacques Chiffoleau, Etienne Hubert, Roberta Mucciarelli
    2018, pp. 388
    € 34,00 -5% € 32,30