La maternità sociale fra Svezia e Italia

Il carteggio Ellen Key-Ersilia Majno (1907-1917)

Ulla Åkerström
Collana: Collana dell’Unione Femminile Nazionale, 2
Pubblicazione: Novembre 2020
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 188, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833137261
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833136370
€ 14,99
Acquista Acquista Acquista

Nel primo Novecento la scrittrice e pedagoga svedese Ellen Key era letta e stimata in tutta Europa. La sua vasta produzione comprende opere significative come Il secolo dei fanciulli e L’amore ed il matrimonio, tradotte nelle maggiori lingue straniere, compreso l’italiano. Non è perciò strano che Ersilia Bronzini Majno, fondatrice e presidente dell’Unione Femminile Nazionale e protagonista del femminismo pratico a Milano, invitasse Key a tenere una conferenza nel maggio del 1907 e ad essere presidente onoraria al Congresso femminile a Milano nel 1908.

Grazie al loro carteggio, riprodotto e commentato nel presente volume, è stato possibile ricostruire un capitolo finora sconosciuto del femminismo europeo.

  • Ulla Åkerström, Introduzione.Un capitolo sconosciuto nella storia del femminismo europeo
    • Ellen Key; Ersilia Majno e il femminismo pratico; Ada Negri; Pacifismo e suffragismo; Ellen Key e l’Italia; Il viaggio del 1906-1907; La conferenza La maternità e la società; 1907. L’inizio del carteggio; 1908. Il congresso femminile a Milano; 1908-1909. Die Frauenbewegung; Le sorelle Lombroso; Strand; Osservazioni linguistiche sul carteggio; Il patto epistolare
  • Il carteggio Ellen Key-Ersilia Majno (1907-1917)
  • Appendici
    • Ellen Key, La maternità e la società
    • Ellen Key, La guerra, la pace e l’avvenire
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi

In copertina: Ellen Key ed Ersilia Majno a Lenno nel 1908. Milano, Unione Femminile Nazionale, Fondo Ersilia Majno.

Ulla Åkerström

Ulla Åkerström è docente di Lingua e letteratura italiana all’Università di Göteborg. Si è occupata di narrativa italiana del secondo dopoguerra e di autori, spesso poco studiati, del periodo tra Otto e Novecento. Tra le sue pubblicazioni in italiano ricordiamo: Tra confessione e contraddizione. Uno studio sul romanzo di Alba de Céspedes dal 1949 al 1955 (Aracne, 2004), Cara grande amica. Il carteggio Ellen Key-Sibilla Aleramo (Aracne, 2012). Ha recentemente curato, insieme a Elena Lindholm, l’antologia Collective Motherliness in Europe (1890-1939). The Reception and Reformulation of Ellen Key’s Ideas on Motherhood and Female Sexuality (Peter Lang, 2020).

Forse ti interessa anche
  • Centoventi anni dell’Unione femminile nazionale (1899-2019)
    a cura di Stefania Bartoloni
    2019, pp. 220
    € 26,00 -5% € 24,70