L’ombra del duce

Il fascismo italiano in Germania

Wolfgang Schieder
Collana: Ricerche dell’Istituto Storico Germanico di Roma, 15
Pubblicazione: Gennaio 2022
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 360+16 ill. b/n, 15,5x23 cm, bross.
ISBN: 9788833137742
€ 34,00 -5% € 32,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 32,30

Il fascismo italiano, secondo Wolfgang Schieder da intendersi come modello di riferimento necessario all’interpretazione di tutti gli altri movimenti fascisti nati in Europa nella prima metà del secolo scorso, è indagato nel presente volume seguendo un approccio comparativo e transnazionale.

Gli undici saggi qui raccolti si soffermano dapprima sulla figura di Benito Mussolini e sulla nascita del fascismo italiano per poi analizzare le modalità con cui questo venne percepito e accolto in Germania, grazie anche al determinante aiuto di mediatori come Giuseppe Renzetti, Erwin von Beckerath e Carl Schmitt. Di particolare interesse, secondo l’analisi di Schieder, è infatti il modo in cui Hitler guardò al fascismo durante la sua ascesa al potere e come il nazionalsocialismo tedesco, dopo il 1933, una volta evolutosi in regime dittatoriale, si distinse, nonostante le tante similitudini di carattere strutturale, dal suo modello italiano.

  • Introduzione
  • Parte prima. L’inventore del fascismo: Benito Mussolini
    • 1. Mussolini. Profilo di un dittatore
    • 2. Duce e Führer. Messinscene fotografiche
    • 3. A udienza da Mussolini. Sulla politica simbolica della dittatura fascista (1923-43)
  • Parte seconda. Il fascismo in chiave comparativa
    • 4. I cambiamenti strutturali del PNF nella fase del consolidamento del potere
    • 5. La NSDAP prima del 1933. Profilo di un partito fascista
    • 6. L’Italia di Mussolini e la Germania di Hitler. Il problema della formazione dei regimi fascisti
  • Parte terza. Il fascismo italiano nel transfer con la Germania
    • 7. L’esperimento italiano: il fascismo come modello nella crisi della Repubblica di Weimar
    • 8. Carl Schmitt e l’Italia di Mussolini
    • 9. Fascismo per la Germania. Erwin von Beckerath e l’Italia di Mussolini
    • 10. Un italiano a Berlino. Giuseppe Renzetti, propagandista fascista di Mussolini (1922-41)
  • Parte quarta. Il fascismo: una sintesi
    • 11. Fascismo, fascismi
  • Nota ai testi
  • Abstract
  • Fonti e bibliografia
  • Indice dei nomi di persona e di luogo

In copertina: Adolf Hitler e Benito Mussolini assistono alla sfilata di organizzazioni facenti capo alla NSDAP. Monaco, Königsplatz, 25 settembre 1937 (elaborazione grafica).

Wolfgang Schieder

Wolfgang Schieder è uno dei più influenti e noti storici tedeschi. Ordinario di storia moderna e contemporanea all’Università di Treviri e di Colonia dal 1970 al 2000, presidente della Commissione degli storici italo-tedesca, è stato insignito della laurea honoris causa dall’università di Bologna. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Mythos Mussolini. Deutsche in Audienz beim Duce (München 2013), Adolf Hitler. Politischer Zauberlehrling Mussolinis (Berlin 2017).

Forse ti interessa anche
  • Dal socialismo al fascismo
    (1900-1922)
    Paola S. Salvatori
    2016, pp. 224
    € 27,00 -5% € 25,65
  • I processi ai fascisti e ai collaborazionisti (1944-1953)
    Andrea Martini
    2019, pp. 372
    € 29,00 -5% € 27,55
  • Le memorie dei sopravvissuti tra testimonianza e ricerca storica
    a cura di Filippo Focardi
    2021, pp. 352
    € 30,00 -5% € 28,50
  • La costruzione di un progetto totalitario
    a cura di Patrick Bernhard e Lutz Klinkhammer
    2017, pp. 292
    € 32,00 -5% € 30,40