Dare madri all’Italia

Patriote e filantrope nel Risorgimento (1848-1871)

Azzurra Tafuro
Collana: I libri di Viella, 395
Pubblicazione: Settembre 2021
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 216, ill., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833137766
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833139289
€ 14,99
Acquista Acquista Acquista

Fra il 1848 e il 1871, nella fase più viva del Risorgimento, la democratica Laura Solera Mantegazza fondò a Milano un nido, una società operaia e una scuola professionale. Animate da una fitta rete di patriote, medici e pedagogisti, le tre istituzioni perseguirono il medesimo scopo, ossia migliorare le vite delle donne delle classi lavoratrici e, al tempo stesso, fare di loro delle “buone madri italiane”. Il volume prende le mosse da quest’esperienza per mettere in luce una forma inedita di impegno femminile in favore dell’Unità, la filantropia patriottica, e mostrare come queste militanti del movimento nazionale seppero fare della nazione una presenza quotidiana nelle vite delle lavoratrici, legandola a doppio filo alla maternità e a gesti intimi come l’allattamento.

Con l’obiettivo di contribuire a una storia del Risorgimento più ampia e inclusiva, l’autrice allarga lo sguardo al contesto europeo e tramite lettere e opuscoli, inchieste e appelli, ricostruisce la storia di queste ambiziose italiane che si vollero patriote e filantrope.

  • Introduzione. Una filantropia patriottica
  • Antefatto. Il secolo delle filantrope
  • 1. Reti e istituzioni
    • 1. Dalla rivoluzione sconfitta un nuovo impegno per l’Unità
    • 2. Dare madri all’Italia: il Pio istituto di maternità per i bambini lattanti e slattati di Milano
    • 3. Con Garibaldi, contro Garibaldi: fra necessità di legittimazione e desiderio d’autonomia
    • 4. «Buone madri, oneste e attive cittadine»: l’Associazione generale di mutuo soccorso per le operaje
    • 5. «Nuove» madri italiane, non pétroleuses: la Scuola professionale femminile
  • 2. Pratiche
    • 1. La filantropia come sacrificio patriottico
    • 2. Il primo dovere delle madri italiane: l’allattamento nelle istituzioni mantegazziane
    • 3. Latte e identità: l’allattamento nel movimento nazionale
  • 3. Strategie e rapporti di potere
    • 1. Ispettrici e visitatrici fra impegno civile e carità cristiana
    • 2. Questioni da donne: la lotta contro l’esposizione dei legittimi
    • 3. Madri del popolo / figlie del popolo: varianti e adattamenti di classe del modello materno
  • Epilogo. Femministe? Pre-femministe? Proto-femministe?
  • Indice dei nomi

In copertina: immagine tratta dal frontespizio di Federico Castiglioni, Alle povere madri milanesi. Discorso popolare […] sul Ricovero pei bambini poveri lattanti e slattati aperto in Milano nella contrada di santa Cristina, Milano, Tipografia del Dott. Francesco Vallardi, 1850 (part.).

Azzurra Tafuro

Azzurra Tafuro è Marie Sklodowska-Curie fellow presso l’Université Libre de Bruxelles. I suoi studi hanno indagato l’Ottocento europeo da una prospettiva di genere, politico-religiosa e culturale.

Forse ti interessa anche