Un’illusione di femminile semplicità

Gli Annali delle Orsoline di Bellinzona (1730-1848)

Miriam Nicoli, Franca Cleis
Prefazione di Querciolo Mazzonis
Collana: La memoria restituita, 15
Pubblicazione: Maggio 2021

doi:10.52056/9788833137803
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 368 +16 ill. f.t., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833137797
€ 32,00 -5% € 30,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,40
Edizione digitale
PDF Open Access  
ISBN: 9788833137803
Download Download Download

Il presente volume unisce storia religiosa e prospettiva di genere offrendo percorsi di vita femminile consacrata tra adeguamento alla norma, intraprendenza in seno alla comunità, conflitti e concezioni diverse della spiritualità. Vicende complesse vissute tra XVIII e XIX secolo sullo sfondo di due rivoluzioni: la prima in seno al convento, che vide opporsi due fazioni capitanate rispettivamente dalla madre fondatrice e dalla figlia del fondatore; la seconda, epocale, che portò alla fine dell’Antico Regime nei territori della vecchia Confederazione elvetica e che diventò per le orsoline una controrivoluzione agguerrita per la riconquista della loro vita di comunità.

I preziosi documenti manoscritti di mano femminile qui editi – in particolare il libro degli Annali – fanno luce sulla società dell’epoca: redatti in una minuziosa e preziosa cronistoria permettono di entrare all’interno di un Collegio orsolino e di coglierne le diverse sfaccettature, illustrandone la varietà e la densità delle relazioni e i giochi di potere. Non da ultimo, consentono di riflettere sulla literacy e sulla agency di donne cattoliche provenienti da regioni alpine.

This volume combines religious history and a gender perspective in order to study women’s life trajectories as they balanced between adapting to the norm, taking initiative within the community, and managing conflicts and different conceptions of spirituality. In their extensive introductory essay, the authors focus on two main events, in particular, an internal revolt and an external revolution: the first within the convent, which saw two factions opposing each other, led by the founding mother and the founder’s daughter, respectively; the second was epochal, leading to the end of the Old Regime in the territories of the old Helvetic Confederation. For the Ursulines, it prompted a fierce counter-revolution as they sought to restore their community life.

The essay and the documents written by women and published in the book – in particular, the book of the Annali – shed light on the society of the time: compiled in a meticulous and rare chronicle, they allow us to enter into an Ursuline institute and to grasp its various facets, illustrating the variety and density of relationships and power games. Last but not least, they permit us to reflect on the literacy and agency of Catholic women in an Alpine region.

  • Querciolo Mazzonis, Prefazione
  • Miriam Nicoli, Franca Cleis, Percorsi, vite e rivoluzioni di un Collegio orsolino
    • 1. Una “variabilità molteplice”
    • 2. I “nuovi” Annali
    • 3. Riflessioni conclusive
  • Miriam Nicoli, Franca Cleis, Il manoscritto degli Annali
    • 1. Presentazione
    • 2. Criteri di edizione
  • Atti, ovvero Annali del Nuovo Monistero di Santa Orsola di Bellinzona
  • L’Interrogatorio del 1752
  • La Relazione del nunzio
  • Appendici
    • 1. Schedario biografico delle orsoline
    • 2. Documenti di vita quotidiana
    • 3. Vescovi e nunzi
    • 4. Monete e unità di misura
  • Bibliografia
  • Indice tematico degli Annali
  • Indice dei nomi

In copertina: Vestizione di Marta Molo, s.d., Bellinzona, Museo Villa dei Cedri (© Museo Villa dei Cedri; foto Roberto Pellegrini).

Miriam Nicoli

Miriam Nicoli, esperta in storia culturale delle scienze e in storia del libro, si occupa attualmente di ego-documenti in relazione alle traiettorie di vita femminili tra XVII e XIX secolo. Tra le sue pubblicazioni: Les savants et les livres. Autour d’Albrecht von Haller (1708-1777) et Samuel-Auguste Tissot (1728-1797) (2013).

Franca Cleis

Franca Cleis, autrice e ricercatrice della scrittura femminile nella Svizzera italiana, ha ideato e co-fondato gli Archivi Riuniti delle Donne Ticino. Tra le sue pubblicazioni si segnalano i tre volumi, curati in collaborazione con Osvalda Varini, degli Atti relativi ai seminari Pensare il mondo con le donne (2001, 2004 e 2007).

Forse ti interessa anche
  • Diario di Margherita Boccapaduli (1794-1795)
    a cura di Gilles Bertrand e Marina Pieretti
    2019, pp. 400
    € 34,00 -5% € 32,30
  • Le lettere familiari di Beatrice Caetani Cesi (1557-1608)
    a cura di Caterina Fiorani
    2017, pp. 124
    € 25,00 -5% € 23,75
  • Il Diario delle barberine della SS. Incarnazione (secc. XVII-XVIII)
    a cura di Valentina Abbatelli, Alessia Lirosi, Irene Palombo
    2016, pp. 468
    € 46,00 -5% € 43,70
  • Memorie di una scrittrice albanese nella Roma fascista (1937-1941)
    Musine Kokalari
    2016, pp. 224
    € 28,00 -5% € 26,60