Scrivere alle autorità

Suppliche, petizioni, appelli, richieste di deroga in età contemporanea

a cura di Enrica Asquer e Lucia Ceci
Collana: I libri di Viella, 409
Pubblicazione: Dicembre 2021
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 210, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833138602
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833139593
€ 14,99
Acquista Acquista Acquista

Scrivere appelli alle autorità per invocare una deroga rispetto alla normativa, un trattamento di favore, la grazia o un intervento volto a correggere quella che si percepisce come un’ingiustizia è una pratica che ha attraversato diversi contesti storici, giungendo sino a oggi. Lo stile deferente e il registro stereotipato, che spesso caratterizzano questi scritti, possono indurre a interpretare tale forma di comunicazione con il potere come un mero residuo del passato e a negare ad essa un valore politico. Il volume si propone di mettere in discussione tale impianto, combinando un’attenzione privilegiata per l’età contemporanea con una prospettiva di lunga durata. L’esame di casi provenienti da contesti tra loro diversi nello spazio (Italia, Francia, Unione sovietica) e nel tempo (dal XVIII secolo agli anni Duemila) evidenzia nodi trasversali che attengono alla storia della comunicazione tra governanti e governati e a quelle pratiche dal basso attraverso le quali gli individui si costruiscono come cittadini.

In copertina: Georges Braque, Still Life with Glass and Letters (1914). New York, MoMA.

Forse ti interessa anche