La Vergine contesa

Roma, l’Immacolata Concezione e l’universalismo della Monarchia Cattolica (secc. XVII-XIX)

a cura di Manfredi Merluzzi, Gaetano Sabatini e Flavia Tudini
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 464, ill., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788833138619
€ 36,00 -5% € 34,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 34,20
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833139708
€ 21,99
Acquista Acquista Acquista

Il 12 settembre 1612, interpretando il decreto di Paolo V Sanctissimus Dominus Noster, la Monarchia Cattolica introdusse la pratica del giuramento di fedeltà all’Immacolata Concezione per tutti i ministri del sovrano, che fu poi esteso a università, municipalità, ordini cavallereschi e confraternite, in tutti i suoi domini. Questa decisione, indipendente dalla volontà della Chiesa di Roma, si tradusse in un intenso dibattito politico e alimentò controversie teologiche già esistenti riguardo alle posizioni immacoliste.

La difesa della causa dell’Immacolata Concezione rientrò nel discorso politico della Monarchia Cattolica, tanto attraverso la pubblicistica come tramite la produzione artistica e letteraria, convertendosi, per i territori appartenenti alla Corona asburgica, in un elemento di promozione dell’unità, tale da esaltare fortemente la coesione tra di essi pur appartenendo a un sistema policentrico.

  • Manfredi Merluzzi, Gaetano Sabatini, Flavia Tudini, Una Vergine contesa tra due universalismi: il dogma dell’Immacolata Concezione tra Madrid e Roma
  • I. Iconografie e pratiche devote
    • Andrea Spiriti, Dalla visione apocalittica della donna e del drago all’Immacolata con la croce-lancia: le politiche figurative di Innocenzo XI e della sua consorteria
    • Michela Ramadori, L’Immacolata Concezione nei programmi decorativi del Ducato di Tagliacozzo dopo il Concilio di Trento, tra devozione, esaltazione del potere e rapporti diplomatici
    • María Inmaculada Rodríguez Moya, Visionarios y Paladines. El retrato en la Monarquía Hispánica y la defensa de la Inmaculada Concepción
    • Víctor Mínguez, Pietas Austriaca y política mariana. Del Rosario a la Inmaculada
  • II. L’Immacolata tra Madrid e Roma: la funzione politica dell’immagine, della letteratura, delle pratiche devozionali e del dibattito teologico
    • Martine Boiteux, Una Immacolata francese a Roma: provocazione, cancellazione e oblio
    • Carla Rossi Espagnet, Il primo trattato in volgare spagnolo sull’Immacolata Concezione di Maria SS.
    • Flavia Tudini, La Monarquía Católica dalla protezione dell’apostolo Santiago a quella dell’Immacolata Concezione
    • Natalia González Heras, La devoción de los servidores de la Monarquía española hacia la Inmaculada Concepción a finales del Antiguo Régimen. Reflejos a partir de la cultura material
  • III. L’Immacolata Concezione nelle relazioni diplomatiche tra Madrid e Roma
    • Roberto Ricci, L’Immacolata Concezione e la Monarchia Cattolica dagli Asburgo ai Borbone nei cardinali-ambasciatori a Roma
    • Etienne Bourdeu, ¿Universalismo hispánico o particolarismo dinástico? La presencia española en el Sacro Imperio en el momento del juramento a la Inmaculada Concepción
    • María Amparo López Arandia, Entre confesores, embajadas extraordinarias, la Junta de la Concepción y la Inquisición. Disputas Inmaculistas en la Corte de los Habsburgo (1665-1700)
    • Paolo Broggio, Gli ambasciatori straordinari spagnoli a Roma per la definizione del dogma dell’Immacolata tra difesa delle prerogative episcopali, teologia e Ragion di Stato (1616-1661)
  • IV. Il culto dell’Immacolata Concezione tra Europa e America
    • Giuseppe Mrozek Eliszezynski, Un silenzio non casuale. Il cardinale Ascanio Filomarino e il culto dell’Immacolata Concezione (1641-1666)
    • Massimo Bergonzini, Il Patrocinio della Vergine Immacolata sul Regno di Portogallo
    • José de la Puente Brunke, La Inmaculada Concepción y el virreinato del Perù
    • René Millar Carvacho, Las fiestas a la Inmaculada Concepción celebradas en Lima en 1617: los jesuitas y Antonio de León Pinelo
    • Diana Barreto Ávila, La Orden de la Inmaculada Concepción y la Cofradía del Santísimo Sacramento en Nueva España. Conflictos jurisdiccionales y estrategias religiosas
  • V. Conclusioni di un percorso storico-religioso: la proclamazione del dogma
    • Maria Lupi, Pio IX e il consensus fidelium: la consultazione sul dogma dell’Immacolata
    • Giovanna Capitelli, Pio IX e l’Immacolata Concezione. Episodi di “monumentomania” e di diffusione delle immagini di culto
    • Veronika Maria Seifert, Il dogma dell’Immacolata Concezione. L’evoluzione teologico-magisteriale e devozionale di un dogma mariano proclamato solennemente da Pio IX l’8 dicembre 1854
    • Mónica Pulido Echeveste, Modernidad, conflicto y tradición en la coronación pontificia de María Inmaculada de la Salud de Pátzcuaro (1899)
  • Gli autori
  • Indice dei nomi

In copertina: Luigi Primo Gentile, El Triunfo del dogma de la Inmaculada Concepción, 1633, particolare. Roma, Santa Maria in Monserrato degli Spagnoli.

Forse ti interessa anche
  • Forme e manifestazioni nella prima età moderna
    a cura di Lucia Felici
    2022, pp. 361
    € 30,00 -5% € 28,50
  • Codici normativi e pratiche religiose
    a cura di Sofia Boesch Gajano e Francesca Sbardella
    2021, pp. 160
    € 20,00 -5% € 19,00
  • Pace e giustizia criminale nell’Italia moderna (secoli XVI-XVII)
    Paolo Broggio
    2021, pp. 380
    € 32,00 -5% € 30,40
  • Saperi, pratiche culturali e azione diplomatica nell’Età moderna (secc. XV-XVIII) / Savoirs, pratiques culturelles et action diplomatique à l’époque moderne (XVe-XVIIIe s.)
    a cura di / sous la direction de Stefano Andretta, Lucien Bély, Alexander Koller, Géraud Poumarède
    2020, pp. 480
    € 39,00 -5% € 37,05