Le vedove civili di guerra

(1940-1945)

Fabio De Ninno
Collana: Centro interuniversitario di studi e ricerche storico-militari, 27
Pubblicazione: Maggio 2022
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 220, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788833139869
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9791254690581
€ 14,99
Acquista Acquista Acquista

Le guerre totali del Novecento, con il sempre più massiccio coinvolgimento della popolazione civile, esposero decine di migliaia di italiane alla perdita del compagno, anche quando questo non indossava l’uniforme: fu il caso delle vedove civili di guerra. Il volume indaga la loro condizione e cosa fecero (o non fecero) l’Italia fascista e poi quella repubblicana per sostenerle, in una situazione in cui l’intervento dello Stato era sollecitato non solo dalla politica ma anche dall’associazionismo delle vittime civili, dal cui archivio storico emerge una documentazione sino ad oggi ignorata.

Lo studio di queste vicende consente così di comprendere come le vedove affrontarono la loro condizione e come reagirono a situazioni sociali, economiche e legali che rischiavano di ricacciarle nel “recinto domestico”. Emergono così narrazioni, petizioni e battaglie legali delle capofamiglia create dal dramma della guerra, inscrivibili nella cornice più ampia della mobilitazione delle italiane di quegli anni.

  • Michele Vigne, Prefazione
  • Introduzione. Donne, conflitti mondiali e vedovanza
  • 1. Diventare vedove
    • Quante?
    • La guerra all’origine delle diverse vedovanze
    • Vedove «indiscriminate»
    • Vedove «discriminate» dell’occupazione
  • 2. Diritti, assistenza e pensioni per le vedove civili di guerra (1945-1950)
    • Pane, lavoro e il futuro dei figli come premessa al diritto di autonomia
    • Pensioni di guerra, assistenza e vedove civili, fino al 1945
    • Fronteggiare lo Stato: leggi e burocrazia per le vedove (1945-1950)
  • Conclusioni
  • Le fonti
    • Diventare vedove civili di guerra
    • Le difficoltà quotidiane
    • Affrontare la Burocrazia
    • Affrontare la Legge
  • Indice dei nomi
  • Il Centro interuniversitario di studi e ricerche storico-militari

In copertina: Nino Migliori, Le mani parlano #1, 1956. ©Fondazione Nino Migliori - fondazioneninomigliori.org.

Fabio De Ninno

Fabio De Ninno insegna Storia contemporanea e Storia della storiografia presso l’Università di Siena. Tra i suoi lavori sulle vittime civili della Seconda guerra mondiale ricordiamo Civili nella guerra totale, 1940-1945 (Unicopli, 2019) e Civili mutilati e ciechi di guerra (Unicopli, 2020).

Forse ti interessa anche
  • Internati militari italiani fra guerra, morte e riconoscimenti da parte della Repubblica
    Gabriele Bassi, Nicola Labanca, Filippo Masina
    2022, pp. 309
    € 33,00 -5% € 31,35