Politiche culturali e conservazione del patrimonio storico-artistico a Roma dopo l’Unità

Il Titolo 12 “Monumenti Scavi Antichità Musei” 1871-1920

Laura Francescangeli
Collana: Carte scoperte. Collana dell’Archivio Storico Capitolino, 2
Pubblicazione: Giugno 2014
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 256, 17 ill. b/n, 15,5x23 cm, bross.
ISBN: 9788867280612
€ 36,00 -15% € 30,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,60
Edizione digitale
scarica il PDF gratuito del volume
ISBN: 9788867282517
Download Download Download

L’inventario della serie archivistica del Titolo 12 documenta la vicenda della tutela del patrimonio storico-artistico di Roma dopo il 1870 ed illustra l’ampiezza e la valenza dei programmi e delle strutture organizzative poste in essere dagli amministratori della città divenuta Capitale d’Italianel settore della conservazione del patrimonio archeologico, dell’arte e della cultura.

Dallo studio condotto sulle fonti possedute dall’Archivio Storico Capitolino emerge il nodo storico centrale della politica e della gestione dei beni culturali che si intreccia con il tema del modello di sviluppo economico, sociale ed urbanistico della città umbertina.

  • Flavia Barca, Presentazione (p. 7)
  • Marco De Nicolò, Il patrimonio storico-culturale e artistico di Roma e la classe dirigente: le fonti per nuove ricerche (p. 9-11)
  • Introduzione (p. 13-87)
    • 1. L’Archivio Generale (1871-1922) del Comune postunitario e la serie documentaria del Titolo 12 “Monumenti Scavi Antichità Musei”
    • 2. Le strutture per la tutela delle antichità e belle arti: lo Stato unitario e il Municipio di Roma Capitale
    • 3. Documenti per la storia della politica monumentale postrisorgimentale: i monumenti a Giordano Bruno e a Cavour
    • 4. Le istituzioni museali: gli esordi del Museo Artistico Industriale e il progetto di una Galleria comunale d’arte contemporanea
  • Inventario (p. 89-225)
  • Indice dei nomi, dei luoghi e delle cose notevoli (p. 227-246)

Laura Francescangeli

Laura Francescangeli, archivista presso l’Archivio Storico Capitolino, ha curato il riordinamento e l’inventariazione di numerosi fondi dell’Archivio del Comune Moderno svolgendo parallelamente attività di divulgazione didattica del patrimonio documentario conservato nell’archivio storico di Roma Capitale. È autrice di studi sulla documentazione e la storia delle istituzioni comunali di Roma moderna e contemporanea.

Forse ti interessa anche