Un poeta alla corte dei papi

Bonaiuto da Casentino e Bonifacio VIII

Marco Petoletti
traduzione dei testi di Angelo Piacentini
Collana: La corte dei papi, 29
Pubblicazione: Ottobre 2016
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 220, 14x21 cm, bross.
ISBN: 9788867280933
€ 27,00 -5% € 25,65
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,65

Nel secolo XIII la curia pontificia accolse molti intellettuali, che composero poemi d’occasione su committenza di papi e cardinali: in questo fecondo ambiente culturale svetta Bonaiuto da Casentino, funzionario di curia che affiancò agli incarichi del proprio ufficio l’amore per le Muse. La sua produzione poetica, risalente alla fine del Duecento, comprende testi autobiografici ed elogi riservati a Bonifacio VIII e alla familia del pontefice (compresi gli epitaffi per alcuni parenti di papa Caetani). Poeta dalla fervida vocazione narrativa, Bonaiuto racconta nei suoi versi la pestilenza a Roma nella torrida estate del 1292, lo sgomento dei cardinali che ripararono a Rieti, il successivo ritorno nell’Urbe insanguinata da lotte dopo la morte di Niccolò IV. Dedica inoltre tre carmi festosi all’elezione e all’incoronazione di Bonifacio VIII. Affiorano gli aspetti più quotidiani della vita nella corte papale, in una sequenza per la purga e in un inno per un salasso praticati a Bonifacio VIII, indirizzati con una lettera al medico del pontefice: entrambi i componimenti sono corredati da notazione musicale. I brevi poemi, raccolti nel Diversiloquium, sono qui pubblicati in edizione critica e per la prima volta tradotti in lingua italiana da Angelo Piacentini, con note di commento che aiutano a meglio apprezzare l’ispirazione di Bonaiuto.

  • Premessa
  • Introduzione
    • I. Corte dei papi e poesia: il secolo XIII
    • II. Bonaiuto da Casentino, uomo di curia e poeta
    • III. Il Diversiloquium di Bonaiuto da Casentino
  • Bonaiuti de Casentino Diversiloquium: edizione e traduzione
    • Note di edizione e di traduzione
    • Testo
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi di persona e di luogo
  • Indice dei manoscritti

Marco Petoletti

Marco Petoletti è professore di Letteratura latina medievale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Si occupa della circolazione e della fortuna dei classici nel medioevo europeo e più in generale della produzione in prosa e in versi del basso medioevo. È direttore di «Italia medioevale e umanistica». Ha curato testo e traduzione con commento delle Egloghe di Dante (2016) e l’edizione delle postille del Virgilio Ambrosiano di Petrarca (2006). Ha scoperto e indagato nuovi manoscritti delle biblioteche di Petrarca e di Boccaccio. I suoi interessi si estendono all’alto medioevo con particolare riferimento alle iscrizioni poetiche e agli epistolari.

Forse ti interessa anche
  • Regolamentazione delle forme e delle pratiche nei secoli XII-XV
    a cura di Fulvio Delle Donne, Paolo Garbini, Marino Zabbia
    2021, pp. 356
    € 38,00 -5% € 36,10
  • da Costantino al Barbarossa l’autopercezione di una capitale
    a cura di Ivan Foletti, Irene Quadri e Marco Rossi
    2016, pp. 176
    € 32,00 -5% € 30,40
  • Programmi, modelli, artisti (1330-1402 ca.)
    A cura di Serena Romano e Denise Zaru
    2013, pp. 488
    € 48,00 -5% € 45,60
  • Roma nel Settecento
    Renata Ago
    2021, pp. 176
    € 22,00 -5% € 20,90