Tiranni e tirannide nel Trecento italiano

A cura di Andrea Zorzi
Collana: Italia comunale e signorile, 5
Pubblicazione: Giugno 2013
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 264, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788867281121
€ 26,00 -15% € 22,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,10
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788867287789
€ 15,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788867287772
€ 15,99
Acquista Acquista Acquista

Nelle città comunali e signorili italiane riemerse drammaticamente nel corso del Trecento la questione della tirannide. La mutazione in senso autoritario dei poteri signorili stava allentandone i rapporti e il grado di consenso e di legittimazione con la comunità cittadina, disperdendo la capacità dei signori di interpretarne interessi e aspirazioni. La questione investì l’esercizio del potere anche nelle città guidate da governi comunali, soggetti anch’essi a degenerazioni in senso “tirannico”. Rapidamente si diffuse la percezione di un problema politico nuovo legato alle trasformazioni impetuose che, al di là delle configurazioni istituzionali, erano in atto nell’esercizio del governo cittadino.

Le ricerche qui raccolte analizzano, in una varietà di approcci, l’ampio spettro delle percezioni e delle rappresentazioni che della tirannide furono elaborate nel corso del Trecento. Il volume costituisce un importante contributo al rinnovamento in atto negli studi sull’Italia delle città, emancipandolo dalle contrapposizioni tra un ipotetico mondo delle libertà politiche (il comune) e quello del dispotismo e della tirannide (la signoria), ed evidenziando semmai la complessa articolazione e la pluralità di soggetti che caratterizzavano lo spazio politico delle città italiane.

  • Andrea Zorzi, Premessa (p. 7-9)
  • Andrea Zorzi, La questione della tirannide nell’Italia del Trecento (p. 11-36)
  • Diego Quaglioni, «Quant tyranie sormonte, la justise est perdue». Alle origini del paradigma giuridico del tiranno (p. 37-57)
  • E. Igor Mineo, «Necessità della tirannide». Governo autoritario e ideologia della comunità nella prima metà del Trecento (p. 59-75)
  • Andrea Gamberini, Orgogliosamente tiranni. I Visconti, la polemica contro i regimi dispotici e la risignificazione del termine tyrannus alla metà del Trecento (p. 77-93)
  • Berardo Pio, Il tiranno velato fra teoria politica e realtà storica (p. 95-118)
  • Sylvain Parent, «Tirannica pravitas». I poteri signorili, tra tirannia ed eresia. Riflessioni sulla documentazione pontificia (XIII-XIV secolo) (p. 119-142)
  • Jean-Claude Maire Vigueur, La cacciata del tiranno (p. 143-169)
  • Marino Zabbia, Tipologie del tiranno nella cronachistica bassomedievale (p. 171-203)
  • Angelica Aurora Montanari, Dalla corona al piatto: l’attitudine antropofaga del tiranno trecentesco (p. 205-234)
  • Bibliografia (p. 235-252)
  • Indice dei nomi e dei luoghi, a cura di Pierluigi Terenzi (p. 253-263)
Forse ti interessa anche