Bibliografia dei manoscritti in scrittura beneventana 21

Dati relativi a pubblicazioni apparse a partire dal 1990, raccolti dal 5 settembre 2012 al 1° ottobre 2013

Collana: Bibliografia dei manoscritti in scrittura beneventana, 21
Pubblicazione: Ottobre 2013
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 368, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788867281770
€ 60,00 -15% € 51,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 51,00

All’inizio di settembre di quest’anno ci ha lasciato don Faustino Avagliano, archivista di Montecassino. In questa sede non parleremo di un personaggio che per decenni ha rappresentato fisicamente il patrimonio manoscritto dell’abbazia nei confronti di quanti si interessano scientificamente della grafia nazionale del meridione d’Italia nel medioevo. Desideriamo invece ricordare tutto quello che don Faustino ha fatto per BMB, fornendo un cospicuo numero di schede, suggerendo nuovo materiale da spogliare, diffondendo tra gli studiosi la conoscenza della nostra impresa. Nessuno come lui aveva il polso della situazione, responsabile com’era della conservazione del nucleo più numeroso ed importante di manoscritti beneventani: la sua collaborazione costante, proficua, affettuosa con Virginia Brown ne è stata per lungo tempo la prova migliore. Ora che entrambi non ci sono più, il compito di chi rimane si fa più gravoso e la responsabilità più pesante: cercheremo di fare del nostro meglio per offrire una base solida ai molti che continuano a fare ricerca in tutte le discipline che utilizzano per i loro diversi fini la produzione libraria in beneventana.

I dati bibliografici sono preceduti anche quest’anno dai contributi di quanti hanno voluto dare notizia attraverso di noi della scoperta di nuovi frammenti, sparsi come al solito in diverse località anche assai distanti tra loro: San Nicola di Bari (Annangela Germano), l’Archivio di Stato di Bologna (Marica D’Incà), l’abbazia di San Pietro di Sorres presso Borutta in provincia di Sassari (Giacomo Baroffio), la Biblioteca Oliveriana di Pesaro (Paola Errani), l’Archivio di Stato di Salerno (Giuliana Capriolo).

Fra i lavori di cui diamo conto in questo volume ricordiamo la monumentale tesi di dottorato, discussa a Budapest nel 2011, da Rozana Vojvoda sui codici decorati scritti in beneventana in Dalmazia, che ci ha tra l’altro consentito di aggiungere numerose segnature all’elenco, sempre aggiornato in rete (http://edu.let.unicas.it/bmb/), che accompagna puntualmente la versione a stampa della nostra bibliografia.

Dati raccolti da Laura Albiero, Marina Bernasconi, Paola Errani, Libera Giachino, Nicoletta Giovè, Valentina Longo, Sabina Magrini, Marco Palma, Leda Ruggiero, Valerio Sanzotta, Silvia Scipioni, Maddalena Sparagna, Nicola Tangari, Nadia Togni, Gaia Elisabetta Unfer Verre, Maria Elisabetta Vendemia, Matteo Villani.

  • Premessa (p. 5)
  • Sigle dei redattori (p. 7)
  • Giacomo Baroffio, Un frammento di antifonario beneventano in Sardegna (San Pietro di Sorres) (p. 9-18)
  • Giuliana Capriolo, Una nuova testimonianza in scrittura beneventana dall’Archivio di Stato di Salerno (p. 19-31)
  • Marica D’Incà, Nuove testimonianze in scrittura beneventana all’Archivio di Stato di Bologna (p. 33-47)
  • Paola Errani, Un frammento beneventano nel codice 791 B della Biblioteca Oliveriana (p. 49-57)
  • Annangela Germano, Un nuovo frammento in beneventana dell’Archivio della Basilica di San Nicola di Bari (p. 59-68)
  • Segnature dei manoscritti beneventani (p. 69-127)
  • Sigle dei manoscritti beneventani (p. 129-187)
  • Bibliografia cronologica (p. 189-332)
  • Abbreviazioni bibliografiche (p. 333-349)
  • Indice degli autori (p. 351-365)
Forse ti interessa anche