Una rete di amicizie

Carteggi dalla koinonia di Ernesto Buonaiuti 1915-1927

A cura di Ottavia Niccoli
Collana: I libri di Viella, 193
Pubblicazione: Marzo 2015
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 252, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788867283842
€ 25,00 -5% € 23,75
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 23,75
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788867287406
€ 14,99
Acquista Acquista Acquista

Tre giovani romani si scambiano lettere negli anni tra la prima guerra mondiale e il consolidamento del fascismo come regime. Interloquisce talora con essi don Ernesto Buonaiuti, studioso e professore di Storia del cristianesimo; la sua proposta di rinnovamento religioso, e la dura condanna della Chiesa di Roma, rappresentano il cuore di questo carteggio, insieme alla rete di amicizie giovanili che viene ad annodarsi intorno alla sua figura. Ma le lettere danno anche conto di una serie di altre questioni vive nell’Italia di quegli anni: la memoria della guerra, le difficoltà della vita quotidiana, la famiglia nelle sue varie declinazioni sia di affetti che di costrizione.

Sullo sfondo la Roma degli anni Venti, con alcuni dei protagonisti maggiori e minori della sua vita politica e culturale, da Benito Mussolini a Giovanni Gentile al cavalier Giovanni Treccani, e con essi una folla di altre figure che si inseriscono nell’aspirazione ad un rinnovato lustro della città e alla riscoperta della sua supposta vocazione imperiale.

Il carteggio rappresenta una testimonianza preziosa della personalità, delle aspirazioni religiose, delle esperienze di studio, di lavoro e di amicizia di alcuni giovani agli inizi del secolo breve; ma è anche un documento significativo di aspetti della cultura laica ed ecclesiastica dell’epoca, nonché del contesto politico nel quale queste vicende si svolgono.

  • Ottavia Niccoli, Introduzione
  • Carteggi 1915-1927
  • Indice dei nomi

Ottavia Niccoli

Ottavia Niccoli ha insegnato Storia moderna e Storia contemporanea nelle università di Bologna e di Trento. I suoi interessi scientifici e di ricerca sono legati alla storia culturale, religiosa e sociale italiana. Tra le sue opere, Perdonare. Idee, pratiche, rituali in Italia tra Cinque e Seicento (Laterza, 2007); La vita religiosa nell’Italia moderna (secoli XV-XVIII) (Carocci, 2008²); Vedere con gli occhi del cuore. Alle origini del potere delle immagini (Laterza, 2011).

Forse ti interessa anche