Ai margini dei giganti

La vita intellettuale dei romani nel Trecento (1305-1367 ca.)

Dario Internullo
Collana: Italia comunale e signorile, 10
Pubblicazione: Settembre 2016
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 546, 15x21 cm, bross., 8 tav. b/n
ISBN: 9788867285693
€ 49,00 -5% € 46,55
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 46,55
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788867288021
€ 28,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788867288014
€ 28,99
Acquista Acquista Acquista

Un antico pregiudizio incombe sulla vita culturale di Roma nel Trecento. Abbandonata dai papi, in questo periodo stabili ad Avignone, la città è considerata dai più come un luogo decadente, privo di fermento; a volte come una sorta di centro minore rimasto ai margini delle più rinomate Firenze e Padova, culle dell’Umanesimo, altre volte persino come un deserto, rinverdito dai due soli nomi di Francesco Petrarca e Cola di Rienzo.

Ripartendo dalle fonti coeve e dialogando con la storiografia più recente, questo libro si propone di restituire all’Urbe la vivacità culturale che le apparteneva, portando alla luce gli eventi, i gruppi, gli individui, i libri, le letture e le scritture che andavano a comporre un panorama complesso, variegato e in fondo non così distante da quello dei più noti centri di cultura dell’Italia comunale e signorile.

  • Benoît Grévin, Un libro non marginale
  • Introduzione
  • 1. La Roma senza il papa: un luogo di cultura
    • 1. Territorio, società e istituzioni di Roma nel Trecento
    • 2. La Curia pontificia e la sua cultura da Roma (e dintorni) ad Avignone
    • 3. Le istituzioni e le attività scolastiche
    • 4. Libri a Roma. Riflessioni sulla conservazione, fruizione, produzione e circolazione di libri nell’Urbe
    • 5. Incontri intellettuali romani: intorno alla laurea di Francesco Petrarca
  • 2. Gli uomini di cultura di Roma: vicende biografiche e profili
    • 1. Terminologia e categorizzazioni
    • 2. I baroni
    • 3. La nobiltà cittadina
    • 4. Il popolo
    • 5. Gli ebrei
  • 3. Le pratiche intellettuali dei romani (I): la ricezione
    • 1. Cercare libri…
    • 2. …e oltre. Indizi sulle conoscenze epigrafiche a Roma
    • 3. Leggerli e annotarli
  • 4. Le pratiche intellettuali dei romani (II): la produzione
    • 1. Scrivere libri
    • 2. Come scriverli? Qualche riflessione in merito agli stili (e a un rifiuto terminologico)
    • 3. Perché il volgare? Genesi e sviluppi di una pratica letteraria
  • 5. Usi pragmatici dei saperi. Due percorsi
    • 1. Usi pragmatici dell’ars dictaminis: le scritture epistolari fra teoria e prassi
    • 2. Usi pragmatici della cultura storica: genealogie incredibili nella Roma del Trecento
  • Conclusioni
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi
  • Indice dei libri manoscritti

Dario Internullo

Dario Internullo, laureato in Filologia, Letterature e Storia dell’Antichità e dottore di ricerca in Storia medievale, è attualmente ricercatore di Storia medievale presso l’Università degli Studi Roma Tre. I suoi interessi di ricerca sono rivolti principalmente ai rapporti tra cultura scritta, politica e società, con particolare attenzione a Ravenna nell’alto medioevo e a Roma e al Lazio nel basso medioevo.

Forse ti interessa anche
  • Itinerari e pratiche religiose in Europa e nel Nuovo Mondo
    a cura di Rafael Gaune, María Eugenia Góngora, Maria Lupi
    2020, pp. 336
    € 30,00 -5% € 28,50
  • Roma 1378-1420
    a cura di Walter Angelelli e Serena Romano
    2019, pp. 472
    € 58,00 -5% € 55,10
  • Roma e la Chiesa (secoli XII-XV)
    a cura di Cristina Carbonetti Vendittelli e Marco Vendittelli
    2017, pp. 148
    € 22,00 -5% € 20,90
  • Potere e relazioni politiche in Toscana e nelle terre della Chiesa (1263-1335)
    Pierluigi Terenzi
    2019, pp. 384
    € 30,00 -5% € 28,50