Il secolo lungo di Carlo Muscetta

Le carte, le lettere e i libri

Vincenzo Frustaci
Collana: Carte scoperte. Collana dell’Archivio Storico Capitolino, 3
Pubblicazione: Luglio 2016
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 204, 15,5x23 cm, bross., 20 tav. ft b/n
ISBN: 9788867286966
€ 36,00 -15% € 30,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,60
Edizione digitale
scarica il PDF gratuito del volume
ISBN: 9788867286973
Download Download Download

Carlo Muscetta (1912-2004), critico letterario e organizzatore culturale, editore e accademico, partigiano e politico sui generis della sinistra italiana, maestro di diverse generazioni di studiosi e intellettuali, è stato uno straordinario testimone del XX secolo, che ha attraversato quasi nella sua totale interezza coi suoi drammi, le sue speranze, i suoi ideali. Con questa pubblicazione si vuole dare notizia delle carte del suo archivio personale, che egli ha voluto donare all’inizio di questo millennio alla città capitale e al suo Archivio storico, nonché dare fondamento alla ripresa degli studi su una figura così importante della storia recente di questo nostro paese a oltre dieci anni dalla morte. In aggiunta alle carte vengono pubblicate una nuova edizione della bibliografia degli scritti, rivista e aggiornata, e una appendice fotografica.

  • Introduzione
    • 1. Le ragioni
    • 2. Avellino, Napoli e Firenze
    • 3. Dai littoriali della cultura alla resistenza
    • 4. Dopoguerra: il partito comunista e i fatti d’Ungheria
    • 5. Le grandi imprese editoriali
    • 6. L’università in Sicilia e il ’68
    • 7. Parigi o cara, e Roma di nuovo: tra bilanci e celebrazioni
    • 8. Chiusura
  • Archivio di Carlo Muscetta
    • Inventario
      • Nota tecnico-scientifica
      • Serie I - documentazione generale
      • Serie II - documentazione privata
    • Epistolario
      • Nota tecnico-scientifica
      • Elenco dei corrispondenti
  • Bibliografia degli scritti di Carlo Muscetta
    • Nota tecnico-scientifica
    • Bibliografia
  • Appendice fotografica

Vincenzo Frustaci

Bibliotecario presso Roma Capitale, è responsabile della Biblioteca Romana dell’Archivio Capitolino. Allievo di Alberto Asor Rosa e Carlo Muscetta, si è lungamente occupato di storia della cultura del periodo fascista con pubblicazioni e interventi. Dell’Archivio Muscetta ha curato, con la collaborazione di giovani stagisti delle tre università pubbliche romane, la descrizione, il condizionamento e l’ordinamento, pubblicando diversi stralci dal suo epistolario (i carteggi con Alfonso Gatto, Rocco Scotellaro, Leone Ginzburg).

Forse ti interessa anche