Survivals, revivals, rinascenze

Studi in onore di Serena Romano

a cura di Nicolas Bock, Ivan Foletti e Michele Tomasi
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 540, ill. b/n, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788867287819
€ 80,00 -15% € 68,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 68,00

Dedicato a Serena Romano, questo libro vorrebbe restituirle un po’ di quel tanto che ha offerto, in vari modi, a tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerla e di frequentarla. L’argomento generale, quello delle continuità di lunga durata, dei ritorni in generale, e delle rinascite dell’antico, le è caro da sempre. Lei stessa lo ha esplorato in contributi fondanti e i numerosi autori che hanno accolto l’invito a partecipare al volume ne hanno dato declinazioni diverse.
La decisione di dare un tema unitario a questo volume miscellaneo si giustifica anche per un’altra ragione: figlia del ’68, Serena Romano ha sempre avuto una certa reticenza nei confronti di onorificenze troppo accademiche, staccate a volte dalla dimensione concreta della ricerca. Da qui il desiderio di costruire un volume che possa essere un prolungamento tangibile di un modo di guardare la storia cui Serena Romano ha contribuito per anni.

  • Nicolas Bock, Ivan Foletti, Michele Tomasi, Survivals, revivals, rinascenze
  • Herbert L. Kessler, Heretic with a Sense of Humor
  • Bibliografia di Serena Romano
  • Survivals
    • Peter Cornelius Claussen, 2200 anni di storia in rovine in Largo Argentina a Roma: il tempio A, Antonio da Sangallo il Giovane, San Nicola di Calcario, Anacleto II, San Nicola ai Cesarini
    • Herbert L. Kessler, Contending Cosmogonies in the Creation of the World in St. Paul’s Outside the Walls
    • Manuela Gianandrea, Leone Magno e i pontefici del Medioevo romano: l’esegesi di un mito e la strumentalizzazione della sua immagine
    • Marina Falla Castelfranchi, L’architettura della cappella del Sancta Sanctorum
    • Patrizia Tosini, Sancta Sanctorum 1599: il ‘Medioevo restaurato’ di Girolamo Nanni
    • Valentine Giesser, Les mosaïques de galets d’Aï Khanoum (Afghanistan, IIe siècle avant J.-C.). Survivance d’une technique à l’extrême périphérie d’un ‘Empire’
    • Alžběta Filipová, Revival ou rivalité? Le culte des saints ambrosiens à Ravenne et la forme architecturale de l’église San Vitale
    • Mauro Natale, «Limpiar y renovar» la pittura antica
  • Revivals
    • Enrico Parlato, Il Sole, la Luna, Caino e «li segni bui», periplo iconografico attorno alla basilica romana di S. Maria Maggiore
    • Michele Tomasi, Charlemagne et saint Jacques à la cour du roi de France. Sur l’iconographie du sceptre de Charles V
    • Laura Cavazzini, Usi e riusi in un cantiere tardogotico
    • Andrea De Marchi, Tardogotico retrospettivo: un Calvario dell’Umbria meridionale ritrovato
    • Frédéric Elsig, Persistance ou revival: le Calvaire au chartreux de Dijon
    • Alessio Monciatti, Masaccio ‘romano’. Spunti per la conoscenza dell’arte medievale a Roma, con una proposta iconografica
    • Christian Michel, La présentation d’images médiévales romaines à la période moderne. Quelques pistes de réflexion
    • Gennaro Toscano, Aubin-Louis Millin et la Calabre médiévale: les monuments funéraires de Mileto, Tropea et Gerace
    • Elisabetta Scirocco, La lastra con Giona e il mostro marino nel Bode-Museum: un’opera medievale o un falso?
    • Karina Queijo, Saint François chez les Vaudois. Vie, mort et résurrection d’une iconographie hagiographique en terres réformées
    • Dave Lüthi, Giotto en Suisse. Art, religion et italianité au début du XXe siècle
    • Philippe Kaenel, «Nous aimons voir Giotto dessinant Dante»: Charles Humbert et le livre enluminé vers 1920
  • Rinascenze
    • Chiara Croci, Dal trionfo nei giochi alla corona incorrupta. Una nota sui santi del tamburo del Battistero di Napoli
    • Ivan Foletti, Irene Quadri, Un dialogo inevitabile: l’ambone palinsesto di Sant’Ambrogio a Milano
    • Nicolas Bock, Roma caput mundi. The Seal of the Roman Senate in 1144
    • Agostino Paravicini Bagliani, Autour de la tiare aux plumes de paon
    • Damien Cerutti, «Quando sei a Roma, comportati da Romano». Quelques observations sur le triptyque Stefaneschi de Giotto
    • Ilaria Molteni, Il mito troiano e i signori d’Italia. Decorazione e ricezione dei Roman de Troie istoriati trecenteschi
    • Simone Albonico, Sulla struttura di alcune rime di Leon Battista Alberti
    • Clario Di Fabio, Una statua genovese ‘all’antica’ di Giovanni Antonio Amadeo
    • Xavier Barral i Altet, Une possible source paléochrétienne et romaine médiévale pour le retable de Giovanni Bellini à Saint-Zacharie de Venise
    • Silvia Ginzburg, Rinascenza dell’antico e lingua moderna negli affreschi del Casino Del Bufalo: Polidoro e Maturino per Angelo Colocci
  • Percorsi e divagazioni, dentro e fuori le terre ‘sereniane’
    • Julian Gardner, Saints’ Names and Painters’ Names: Anthroponymy and Mediaeval Italian Art
    • Joanna Cannon, Redating the Frescoes by the Maestro di S. Francesco at Assisi
    • Bruno Zanardi, Le citazioni dall’antico presenti e assenti nelle Storie di san Francesco di Assisi
    • Michele Bacci, Un ibrido di successo: il ‘dittico Sterbini’, la Madonna ‘dal risvolto bianco’ e la Vergine Konevskaja
    • Marco Rossi, Arte di corte e naturalismo tra Milano e Avignone all’epoca di Azzone e Giovanni Visconti
    • Giulia Bordi, Riforma e tradizione. Un ciclo inedito dei santi Pietro e Paolo nella basilica inferiore di San Crisogono a Roma
    • Barbara Franzé, Croisades et légitimité dynastique: le motif de la Chute des idoles
    • Barbara Agosti, La funzione della Stanza della Segnatura al tempo di Giulio II nella storiografia artistica del Novecento
    • Walter Angelelli, Fragmenta photographica
Forse ti interessa anche