Gonzagide

Poema epico in quattro libri (sec. XV)

Giovanni Pietro Arrivabene
edizione critica con traduzione, introduzione e note a cura di Orazio Antonio Bologna
Collana: Studia Humanitatis, 1
Pubblicazione: Aprile 2017
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 226, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788867288250
€ 32,00 -15% € 27,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 27,20

Gonzagide è un poema epico in quattro libri scritto dall'umanista Giovanni Pietro Arrivabene per celebrare le gesta del marchese Ludovico III Gonzaga, compiute durante la guerra scoppiata nel 1453 tra Venezia e Mantova per il possesso di Goito. I Veneziani furono sconfitti e la cittadina, nella quale Ludovico III si spense nel 1478, divenne possesso definitivo di Mantova.

Come ben documenta l’ampio studio che fa da introduzione alla presente edizione, nell'opera si avverte ben distinta l’eco di alcuni grandi poeti dell’antichità classica, come Virgilio, Ovidio, Apollonio Rodio: ne scaturisce una pagina di attualità letteraria che può costituire un importante termine di riferimento e di confronto per chi si dedica a questi studi. L’edizione del poema dell'Arrivabene ‒ finora inedito e qui presentato per la prima volta in edizione critica, con traduzione italiana e un ampio commento ‒ arricchisce la storia della letteratura latina, che vede proprio nell'Umanesimo una ricchezza e un’efflorescenza troppo spesso obnubilata da pregiudizi.

  • Manlio Sodi, Presentazione
  • Prefazione
  • Introduzione
    • 1. Gli inizi e le aspirazioni di Giovanni Pietro Arrivabene
    • 2. Brevi considerazioni su alcune lettere del Filelfo
    • 3. Al servizio dei Gonzaga
    • 4. Curiale e amanuense
    • 5. La corte dei Gonzaga tra Umanesimo e Rinascimento
    • 6. La poesia di Giovanni Pietro Arrivabene
    • 7. Il poema epico Gonzagide
    • 8. Arrivabene emulo del maestro
    • 9. Protasi e invocazione
    • 10. Encomio a Ludovico III
    • 11. Tra Omero e Apollonio Rodio
    • 12. Le radici del latino umanistico
    • 13. Come gli umanisti hanno accolto gli apporti linguistici del Cristianesimo e del Medioevo
    • 14. Gli umanisti recuperano e interpretano in maniera nuova il passato, anche più recente
    • 15. Trascrizione e traduzione
  • Ioannis Petri Arrivabeni, Gonzagis
  • Giovanni Pietro Arrivabene, Gonzagide
  • Indice dei nomi e dei luoghi

Giovanni Pietro Arrivabene

Giovanni Pietro Arrivabene nacque a Mantova nel 1439 da famiglia modesta. Frequentò la scuola dell’umanista Francesco Filelfo per poi diventare, dal 1462 al 1482, protonotaro del cardinale Francesco Gonzaga. Concluso il servizio presso questi, fu chiamato alla curia pontificia in qualità di segretario papale. Nel 1491 fu consacrato vescovo e inviato a Urbino, dove morì nel 1504.

Oltre al poema epico Gonzagide, scritto durante gli anni passati al servizio del cardinale Gonzaga, dell’Arrivabene si conosce a oggi solo un lungo carme in esametri intitolato Ad Sanctum Dominum nostrum Pium Papam II, cui l’autore premise un’epistola in distici elegiaci mosso dalla speranza – destinata a rimanere inappagata – di entrare tra i familiares del pontefice.

Orazio Antonio Bologna

Orazio Antonio Bologna, professore emerito di Composizione latina e Letteratura latina presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma. Vicedirettore scientifico della rivista Collectanea Philologica dell’Università Statale di Łódź, è autore del volume Manfredi di Svevia. Impero e Papato nella concezione di Dante (LAS, 2013) e ha curato l’edizione dell’opera di Giovanni Pietro Arrivabene Ad Sanctum Dominum nostrum Pium Papam II (IF press, 2014).

Forse ti interessa anche
  • Il Memoriale di Francesco Bentaccordi, fiorentino in Provenza (1400 ca)
    Aa.Vv.
    2016, pp. 532
    € 90,00 -15% € 76,50
  • e la sua tradizione nella Provenza angioina del XIV secolo
    A cura di Anna Radaelli
    2016, pp. 316
    € 40,00 -15% € 34,00
  • Bonaiuto da Casentino e Bonifacio VIII
    Marco Petoletti
    2016, pp. 220
    € 27,00 -15% € 22,95