A tempo debito

Donne, uomini, relazioni di credito a Napoli tra Ottocento e Novecento

Maria Rosaria De Rosa
Collana: I libri di Viella, 266
Pubblicazione: Ottobre 2017
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 116, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788867288342
€ 22,00 -15% € 18,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,70

È possibile che il mercato del denaro novecentesco possa essere spiegato anche attraverso antichi istituti giuridici come la dote o l’autorizzazione maritale? L’autonomia giuridica e imprenditoriale delle donne può essere un filtro attraverso il quale interpretare i circuiti finanziari delle città in età contemporanea?
In questo libro l’autrice traccia la storia del credito tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento seguendo i percorsi e le relazioni di donne e uomini del ceto mercantile di una grande città come Napoli: rapporti economici basati su codificazioni che riconoscono diritti disuguali agli uni e alle altre, e che talvolta si rivelano risorse strategiche per mettere al sicuro un capitale familiare in caso di difficoltà finanziarie.
Partendo dalle connessioni sociali e dalle relazioni abituali tra debitori e creditori, questa lettura delle relazioni di credito innesca un ripensamento della storia bancaria italiana, e dell’attuale crisi del credito in Italia.

  • Introduzione. Le declinazioni di un debito
  • 1. Possedere quindi essere. Patrimoni femminili e diritti disuguali
    • 1. Pratiche della vita e degli affari
    • 2. Per amore e per affari: “investire” nel matrimonio
    • 3. Donne in affari:capitali e competenze
  • 2. La speculazione
    • 1. Il commercio del denaro
    • 2. «Denominazioni fantastiche»
    • 3. E i banchi stanno a guardare
    • 4. Alle origini delle banche: denaro, diritti, relazioni
  • 3. I debiti
    • 1. Fallire
    • 2. Vecchie e nuove procedure
    • 3. Creditori e debitori a confronto
    • 4. Narrare i propri debiti
    • 5. Nel nome del «pudore commerciale»
  • 4. Se fallisce il creditore
    • 1. Tra le istituzioni e la «piazza»
    • 2. Una strategia familiare
    • 3. Voci dal processo
    • 4. Un meccanismo perfetto
    • 5. «Inesperta della turbinosa vita pubblica commerciale»
    • 6. La versione di una creditrice
  • Conclusioni. Verso l’«industria della cambiale»
  • Indice dei nomi
  • Indice delle banche e delle società commerciali

Maria Rosaria De Rosa

Maria Rosaria De Rosa, dottoressa di ricerca in Storia delle donne e dell’identità di genere presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, insegna Storia sociale presso la stessa Università.

Forse ti interessa anche
  • La corte e la politica internazionale (secoli XV-XVII)
    Maria Antonietta Visceglia
    2018, pp. 404
    € 36,00 -15% € 30,60
  • Nell’ottantesimo anniversario della Giunta centrale per gli studi storici
    a cura di Andrea Giardina e Maria Antonietta Visceglia
    2018, pp. 312
    € 26,00 -15% € 22,10
  • Storia di un papa liberale e nazionale
    Ignazio Veca
    2018, pp. 312
    € 29,00 -15% € 24,65
  • La Linea Gotica tra storia e politiche della memoria
    a cura di Mirco Carrattieri e Alberto Preti
    2018, pp. 460
    € 36,00 -15% € 30,60