La mobilità sociale nel Medioevo italiano 3

Il mondo ecclesiastico (secoli XII-XV)

a cura di Sandro Carocci e Amedeo De Vincentiis
Collana: I libri di Viella, 254
Pubblicazione: Novembre 2017
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 432, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788867288687
€ 38,00 -15% € 32,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 32,30
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788833130675
€ 22,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788833130569
€ 22,99
Acquista Acquista Acquista

La capacità della Chiesa e delle sue risorse materiali e immateriali di cambiare le condizioni sociali colpiva gli uomini del Medioevo, e viene sostenuta da molti storici. Il volume analizza dunque la natura e l’effettiva consistenza di quello che è considerato un classico canale di mobilità sociale a disposizione della società medievale.
In che modo una carica ecclesiastica influiva sulla posizione di un singolo e di una famiglia nelle gerarchie sociali? Come permetteva di modificare tale posizione? Quali strumenti l’ecclesiastico metteva a disposizione del suo ambiente e della sua famiglia? Come mutavano a seconda delle cariche, delle epoche e degli ambienti? Come il mondo ecclesiastico (con i suoi beni materiali, le sue relazioni, le sue valenze ideologiche) rappresentava una risorsa per quanti volevano affermarsi nella società laica?

  • Sandro Carocci e Amedeo De Vincentiis, Introduzione
  • Linguaggi della mobilità ecclesiastica
    • Daniela Rando, Mobilità sociale e mondo ecclesiastico transalpino (sec. XII-XV). Spunti e suggestioni dalla storiografia tedesca
    • Giacomo Todeschini, Linguaggi ecclesiastici della mobilità sociale
  • La curia e il papato
    • Cristina Carbonetti Vendittelli, Il palatium Lateranense come risorsa: gli scrittori di documenti a Roma tra VIII e XII secolo
    • Sandro Carocci, Nepotismi di curia e mobilità sociale fra XIII e XV secolo
    • Armand Jamme, Avignone tra mobilità e conservazione sociale. Riconsiderazioni intorno al nepotismo di curia tra Tre e Quattrocento
  • Identità ecclesiastiche e mobilità
    • Mauro Ronzani, Uffici vescovili e mobilità sociale: alcuni esempi pisani dei secoli XIII e XIV
    • Stefano G. Magni, Il nepotismo episcopale nell’Italia dei comuni (fine XIII-XIV secolo)
    • Giulia Barone, Mobilità sociale e mondo mendicante
    • Anna Rapetti, Monachesimi e mobilità tra XI e XV secolo
    • Tommaso di Carpegna Falconieri, La composizione sociale del clero secolare: alcune città a confronto
    • Andrea Tilatti, Capitoli e canonici. Esempi e riflessioni
    • Michele Pellegrini, Clero non beneficiato, preti mercenari e salariato ecclesiastico: una prospettiva sul tardo medioevo
  • Poteri laici e traiettorie ecclesiastiche
    • Federica Cengarle, Carriera ecclesiastica e patronage politico
    • Paolo Grillo, I religiosi al servizio dello stato (comuni e signorie, secoli XIII - inizio XIV)
    • Kristjan Toomaspoeg, I chierici al servizio dello stato nel Regno di Sicilia. Appunti di mobilità ecclesiastica (sec. XII-XIII)
    • Gian Maria Varanini, Strategie familiari per la carriera ecclesiastica (Italia, sec. XIII-XV)
  • Indice dei nomi
  • Indice dei luoghi
Forse ti interessa anche