Bibliografia dei manoscritti in scrittura beneventana 25

Dati relativi a pubblicazioni apparse a partire dal 1990, raccolti dal 2 novembre 2016 al 26 ottobre 2017

Donatella Buovolo, Mauro Lollobattista, Giuliana Capriolo
Collana: Bibliografia dei manoscritti in scrittura beneventana, 25
Pubblicazione: Dicembre 2017
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 308, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788867289523
€ 60,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 60,00

Annate come quella del 2016, in cui abbiamo dato notizia del ritrovamento di quattro nuovi codici in beneventana alla Nazionale di Napoli, oltre a un certo numero di frammenti in Francia, Germania, Italia e Spagna, non possono ripetersi tanto frequentemente: il 2017 si annuncia quantitativamente più modesto. I nuovi frammenti sono apparsi a Roma, nell’Archivio della Pontificia Università Gregoriana: li descrive Mauro Lollobattista. Già noti, ma non studiati, erano i frammenti nei codici napoletani VII G 1, VIII AA 34 e XII F 40, di cui riferisce Donatella Buovolo. Una discreta bibliografia contava il palinsesto beneventano contenuto in un manoscritto della Biblioteca Provinciale di Salerno recante il testo di pratica medica di Giovanni Plateario, del quale si occupa Giuliana Capriolo. I due ultimi casi non riguardano quindi nuove scoperte, ma esemplari il cui carattere beneventano era già noto.

La presenza di saggi riguardanti testimoni conosciuti della scrittura ‘nazionale’ dell’alto medioevo meridionale ci conforta particolarmente nel momento in cui BMB tocca la soglia del quarto di secolo di vita. Molta acqua è passata sotto i ponti da quando il nostro periodico ha cominciato a registrare le citazioni dei manoscritti beneventani apparse nella letteratura scientifica dal 1990 in poi, ma la formula che coniuga l’agilità dell’informazione in rete con la lunga durata della stampa continua a sembrarci un’utile via di mezzo in un momento in cui si esalta la rapida diffusione dell’informazione come un valore preminente rispetto alla sua lunga conservazione.

BMB si conferma quindi uno strumento al servizio della ricerca paleografica, filologica, storico-artistica, storica nell’accezione più larga. Siamo lieti di offrire un servizio alla comunità scientifica senza aspirare a collocarci al di sopra del fine cui puntiamo. Chiediamo peraltro a quanti utilizzano i dati che mettiamo a disposizione di informarci puntualmente delle novità che essi stessi producono o di cui vengono a conoscenza. La nostra è un’impresa che si basa sulla collaborazione di tutti, sia di chi redige la bibliografia, sia di chi la utilizza.

Dati raccolti: Laura Albiero, Angela Cipriani, Maria Gabriella Critelli, Paola Errani, Nicoletta Giovè, Valentina Longo, Marco Palma, Anna Pannega, Leda Ruggiero, Valerio Sanzotta, Silvia Scipioni, Maddalena Sparagna, Gaia Elisabetta Unfer Verre, Matteo Villani

  • Premessa
  • Sigle dei redattori
  • Donatella Buovolo, Ancora frammentiin beneventana alla Biblioteca Nazionale di Napoli
  • Giuliana Capriolo, Tracce di scrittura beneventana da un manoscritto di Practica medica
  • Mauro Lollobattista, Frammenti beneventani in Gregoriana
  • Segnature dei manoscritti beneventani
  • Bibliografia cronologica
  • Abbrevazioni bibliografiche
  • Indice degli autori
Forse ti interessa anche