I volontari partigiani nel rinnovato esercito italiano

a cura di Carlo Smuraglia
Collana: I libri di Viella, 284
Pubblicazione: Aprile 2018
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 128, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788867289608
€ 16,00 -15% € 13,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 13,60

Negli ultimi anni l’ANPI si è dedicata con impegno a integrare, per quanto possibile, la storia della Resistenza. In questo contesto si imponeva l’attenzione su una vicenda dimenticata o quanto meno trascurata, quella dei partigiani arruolati volontariamente, dopo la Liberazione delle rispettive città dell’Italia centrale, nel rinnovato esercito italiano, inserito con due Divisioni nelle Armate Alleate. Attraverso studi e testimonianze dirette si è cercato di evidenziare, raccogliendole in questo libro, le ragioni profonde di quelle scelte coraggiose e le motivazioni personali dei volontari. Il quadro che ne risulta completa e approfondisce la limitata bibliografia sull’argomento, recando un contributo significativo alla conoscenza e alla valutazione di una vicenda esemplare, importante e ricca di significati storico-politici.

  • Premessa
  • Massimo Coltrinari, I percorsi di ricostruzione delle forze armate dopo l’8 settembre 1943
  • Carlo Smuraglia, Riflessioni sulle motivazioni dei volontari provenienti dalle file partigiane e arruolati nell’esercito italiano
  • Nicolò Da Lio, La ricostruzione della divisione “Cremona”
  • Giovanni Cecini, La battaglia del Senio e la Liberazione di Alfonsine
  • Marco Venanzi, I volontari ternani nel gruppo di combattimento “Cremona”
  • Angelo Bitti, I volontari dell’area perugina
  • Alvaro Tacchini, I volontari dell’alta Umbria
  • Roberta Mira, Dalla Resistenza all’esercito. Volontari partigiani nelle truppe regolari durante la campagna d’Italia
  • Carlo Smuraglia,
  • Considerazioni conclusive
  • Bibliografia essenziale
  • Indice dei nomi, dei luoghi e delle cose notevoli
  • Gli autori
Forse ti interessa anche