Anonimo romano

Scrivere la storia alle soglie del Rinascimento

Gustav Seibt
Collana: I libri di Viella, 20
Pubblicazione: Gennaio 2000
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 322, 3 ill. b/n., 14x21 cm, bross.
ISBN: 9788883340086
€ 23,00 -15% € 19,55
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 19,55

La Cronaca al centro di questo volume, redatta alla metà del Trecento da un autore anonimo, costituisce il monumento storico-letterario più significativo dedicato a Roma nel medioevo. Redatta in un volgare romanesco scomparso ormai da secoli, conserva viva l’immagine degli uomini della generazione di Cola di Rienzo, e rappresenta un mirabile esempio di riflessione e di narrazione storica. Sul piano letterario, solo la prosa di Boccaccio ne sopravanza nel Trecento l’eleganza espressiva e la raffinata rappresentazione psicologica della natura umana: critici e scrittori del rango di Contini e di Gadda furono affascinati da questo testo.

In questo libro – destinato non solo agli studiosi, ma ad una più ampia cerchia di lettori – Gustav Seibt analizza la Cronaca con gli strumenti del metodo storico e di quello critico-letterario, fornendoci la prima monografia moderna sull’opera e sul suo anonimo autore. Un romano del XIV secolo dalla personalità sorprendentemente originale, che non condivideva l’immagine idealizzata di Roma propria di tanti suoi contemporanei, come Cola di Rienzo e Petrarca, consapevole che il passato è passato e che il presente, qualsiasi esso sia, deve sempre costituire, a suo modo, qualcosa di nuovo.

  • L’Anonimo «nel mezzo della storia», di Roberto Delle Donne
  • Prefazione all’edizione italiana
  • Prefazione all’edizione tedesca
  • Introduzione
    • 1. I problemi. 2. L’argomento
  • La forma letteraria della Cronica
    • 1. Dalla testimonianza oculare al testo letterario. 2. Storia e poesia. 3. Il metodo storico. 4. Precursori e modelli
  • L’esperienza del presente (I). L’Anonimo e il Comune romano
    • 1. Roma nel XIV secolo. 2. Iustitia e crudelitate
  • L’esperienza del presente (II). L’Anonimo e il progetto di Cola di redenzione del mondo
    • 1. Il programma italiano di Cola. 2. Le reazioni dei contemporanei. 3. Le lacune dell’Anonimo e il simbolismo di Cola. La revoca della donazione di Costantino. 4. Il simbolismo della liturgia imperiale e il rituale delle feste cittadine
  • L’Anonimo e il passato (I). Il passato che non passa: la tradizione topografica di Roma.
  • L’Anonimo e il passato (II). L’ombra di Roma e i diritti del presente.
  • L’uomo nel mezzo della storia.
  • Conclusioni
  • Abbreviazioni
  • Bibliografia

Gustav Seibt

Gustav Seibt (Monaco, 1959), è stato allievo di Arno Borst e di Reinhart Koselleck. Insegna storia e teoria della critica letteraria nella Humboldt-Universität di Berlino. Da più di un decennio svolge un’intensa attività pubblicistica per riviste e quotidiani tedeschi. Tra le sue pubblicazioni: Das Komma in der Erdnußbutter. Literarische Essays (Fischer-Taschenbuch, 1997); Damit wir wissen, was wir erlebt haben: Zeit der Geschichte, Zeit des Romans (Alexander Verlag, 1998); Rom oder Tod. Der Kampf um die italienische Hauptstadt (Siedler, 2001; trad. it. Roma o morte. la lotta per la capitale d’Italia, Garzanti, 2005); Goethe und Napoleon. Eine historische Begegnung (Beck, 2008; trad. it. Il poeta e l'imperatore. La volta che Goethe incontrò Napoleone, Donzelli, 2009).

Roberto Delle Donne

Roberto Delle Donne (Napoli 1961) insegna Storia medievale e Storia della storiografia medievale presso l’Università di Napoli. Si interessa di storia delle istituzioni bassomedioevali, di storia della storiografia, di applicazioni informatiche e dell’uso delle reti telematiche nella ricerca storica.

Edizione originale: Gustav Seibt, Anonimo Romano. Geschichtsschreibung in Rom an der Schwelle zur Renaissance, Stuttgart, Klett-Cotta 1992

Traduzione di Cristina Colotto rivista da Roberto Delle Donne

Forse ti interessa anche
  • Storia di un casato millenario
    Pierandrea Moro
    2018, pp. 200
    € 26,00 -15% € 22,10
  • Nuova edizione riveduta e ampliata
    Amedeo Quondam
    2018, pp. 336
    € 35,00 -15% € 29,75
  • La corte e la politica internazionale (secoli XV-XVII)
    Maria Antonietta Visceglia
    2018, pp. 404
    € 36,00 -15% € 30,60
  • Nell’ottantesimo anniversario della Giunta centrale per gli studi storici
    a cura di Andrea Giardina e Maria Antonietta Visceglia
    2018, pp. 312
    € 26,00 -15% € 22,10