Bibliografia della Bibbia Amiatina (1990 - 1999)

A cura di Valentina Longo, Sabina Magrini, Marco Palma
Collana: Fuori collana
Pubblicazione: Marzo 2000
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 56, 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788883340208
€ 10,00 -15% € 8,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 8,50

La bibliografia, pubblicata in occasione della II Settimana per la cultura (“Italia, una cultura da vivere”, 27 marzo-2 aprile 2000), promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali, presenta, con correzioni e aggiunte, i dati relativi alla Bibbia Amiatina (Biblioteca Medicea Laurenziana, Amiatino 1) raccolti a partire dal 1990 e pubblicati nei primi sette volumi della Bibliografia dei manoscritti in scrittura beneventana. La convergenza metodologica e programmatica fra la Biblioteca Medicea Laurenziana e l’Università di Cassino, instaurata in seguito ai reciproci contatti di questi ultimi anni, nonché la circostanza che alcuni tra i manoscritti più interessanti della Biblioteca, quali gli Zibaldoni del Boccaccio, presentano una scriptio inferior in beneventana, si sono tradotte recentemente nella estrapolazione dalla BMB della Bibliografia degli Zibaldoni di Boccaccio (1976-1995), edita in occasione del Seminario internazionale del 1996. Parallelamente, la II Settimana per la cultura (27 marzo-2 aprile 2000), nel corso della quale la Biblioteca ha inteso proporre la Bibbia Amiatina ad un vasto pubblico tramite i mezzi oggi offerti dalla tecnologia, è stata considerata una ulteriore opportunità per offrire agli studiosi una raccolta di dati bibliografici relativi al cimelio Laurenziano, estratti dalla BMB. Anche la Bibbia Amiatina, infatti è annoverata tra i “beneventani” perché reca una nota in questa scrittura... (dalla Premessa di Franca Arduini, Direttrice della Biblioteca Medicea Laurenziana)

  • Premessa, di Franca Arduini
  • Nota dei curatori
  • Sigle dei redattori
  • Bibliografia cronologica
  • Abbreviazioni bibliografiche

Università degli Studi di Cassino - Dipartimento di Filologia e Storia - Scuola di specializzazione per conservatori di beni archivistici e librari della civiltà medievale Ministero per i Beni e le attività culturali - Bibliotec

Marco Palma

Marco Palma insegna Paleografia latina nella Facoltà di Lettere dell’Università di Cassino. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la morfologia e lo sviluppo di diverse scritture librarie e documentarie del medioevo occidentale. Lavora anche sugli aspetti materiali dei manoscritti e sulla trasmissione di testi classici e medievali prima dell’invenzione della stampa. Si interessa particolarmente ai problemi teorici e pratici della descrizione dei manoscritti medievali e alla diffusione in rete dell’informazione didattica e scientifica. Il catalogo aperto dei manoscritti, il suo progetto più recente, concepito alcuni anni fa insieme ad Antonio Cartelli, è stato finora realizzato, con diverse modalità, da tre biblioteche storiche italiane (la Laurenziana di Firenze, la Malatestiana di Cesena e la Lancisiana di Roma).

Forse ti interessa anche