Family Memoirs from Verona and Vicenza (15th-16th Centuries)

Edited by James S. Grubb
Collana: Fonti per la storia della Terraferma veneta, 17
Pubblicazione: Ottobre 2002
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 229, 17x24 cm, ril.
ISBN: 9788883340840
€ 32,00 -15% € 27,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 27,20

This volume presents texts of a type that is familiar to scholars of Tuscany but is virtually unknown for the Veneto: only one of these works has been edited, and only three have been mentioned in secondary studies. Few in number, they are all of the libri di famiglia that have been uncovered from Verona and Vicenza for the Quattrocento (some extend into the early Cinquecento). They represent, in fact, nearly the entire corpus of early memorie familiari from the Veneto as a whole: scant examples from Padua and Venice have been located, and none from the other cities of the region. Even so, it has been possible to assemble this number of texts only by applying broad criteria for selection, requiring that texts exhibit the core attributes of memorie detailed domestic and personal entries, especially anagraphic data on the births, marriages and deaths of the writers’ families.

  • Introduction (p. v-xxxix)
  • Family Memoirs from Verona and Vicenza (p. 1-155)
    • Arnaldi
      Bonaventura de’ Bovi
      Bartolomeo dal Bovo
      Bernardino Fracastroro
      Bartolomeo Muronovo
      Manfredo Repeta
      Stoppa
      Verità
  • Appendix: Fragmentary texts (p. 157-166)
    • Cardino Ferramosca
      Giacomo Guastaverza
      Giacomo Trento
  • Indici, a cura di Anna Zangarini (p. 167-188)
    • Indice dei nomi di persona
      Indice dei nomi di luogo

James S. Grubb

James S. Grubb, è professore di Renaissance and Reformation History alla University of Maryland, Baltimore County. É autore di numerosi studi sul Rinascimento italiano, tra cui Firstborn of Venice. Vicenza in the Early Renaissance State (1988) e Provincial Families in the Renaissance. Private and Public Life in the Veneto (1996, trad. it. La famiglia, la roba e la religione nel Rinascimento. Il caso veneto) con cui ha vinto il premio Marraro dell’American Historical Association per il miglior libro di storia italiana. La sua ricerca continua a indagare sulla storia sociale di Venezia e del Veneto nella prima età moderna.

Anna Zangarini

Anna Zangarini (Verona 1950) è docente atto di Editing alla facoltà di Lingue dell’Università di Verona. Ha svolto attività redazionale e di traduzione per numerose case editrici e istituzioni di ricerca, tra le quali il Museo di Castelvecchio di Verona, l’Istituto storico italo-germanico in Trento, il Centro studi sulla civiltà del tardo medioevo di San Miniato (per il quale ha curato curato il volume La morte e i suoi riti in Italia tra medioevo e prima eta moderna, 2007), la Fondazione Cariverona, e collabora a pubblicazioni di storia locale. È redattrice della collana “Il Rinascimento italiano e l’Europa” (Fondazione Cassamarca - Angelo Colla editore). Dal 2005 cura l’editing di “Reti Medievali Rivista”.

Forse ti interessa anche