I patti con l’impero latino di Costantinopoli, 1205-1231

A cura di Marco Pozza
Collana: Pacta veneta, 10
Pubblicazione: Aprile 2004
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 148, 4 tav. f.t., 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788883341229
€ 22,00 -15% € 18,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,70

Dopo la caduta di Costantinopoli, il 12 aprile del 1204, i crociati e i Veneziani si divisero i territori dell’impero bizantino che avevano conquistato o confidavano di poter conquistare, rispettando sostanzialmente i criteri di ripartizione stabiliti dal doge Enrico Dandolo e i principali capi della crociata un mese prima di dare inizio all’assalto decisivo secondo un testo che ci è pervenuto in due distinte redazioni, una veneziana e l’altra crociata.

Le pattuizioni qui pubblicate si concentrano nell’arco cronologico di un quarto di secolo, tra il 1205 e il 1231, cioè nel periodo di formazione, iniziale successo e prime sconfitte subite dallo stato sorto a seguito della IV crociata, periodo che vide anche la conquista e il consolidamento dei domini veneziani nell’ambito della Romània.

I documenti costituiscono l’intero complesso degli accordi diplomatici tra Veneziani e imperatori latini; mancano infatti, o non sono pervenute, analoghe intese per l’ultimo trentennio di esistenza dell’impero – ormai in difficoltà e avviato verso il suo ineluttabile destino – che terminò nel 1261 con la riconquista bizantina della capitale.

  • Introduzione
  • I. Anni 1205-1207
    • Documento 1*
      Documento 2
      Documento 3*
      Documento 4
  • II. Anni 1217-1219
    • Documento 5
      Documento 6
  • III. Anni 1221-1224
    • Documento 7*
      Documento 8
      Documento 9
  • IV. Anno 1231
    • Documento 10
      Documento 11*
      Documento 12
      Documento 13*
      Documento 14
  • Conclusione
  • Fonti e bibliografia
  • Indice dei nomi
Forse ti interessa anche