Le pietre di Napoli

L’architettura religiosa nell’Italia angioina, 1266-1343

Caroline Bruzelius
Collana: I libri di Viella. Arte
Pubblicazione: Luglio 2005
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 288, 209 ill. b/n, 18 tav. col. f.t., 21x29,7 cm, cart.
ISBN: 9788883341465
€ 60,00 -5% € 57,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 57,00

Sant’Eligio degli Orefici e San Lorenzo Maggiore, il Duomo e Santa Chiara, San Domenico e San Pietro a Maiella a Napoli; i monasteri cistercensi di Santa Maria della Vittoria e di Realvalle; le chiese della Puglia, della Campania, dell’Abruzzo. Sono questi alcuni dei monumenti edificati dalle tre generazioni di sovrani angioini che dal 1266 al 1343 ressero il Regno di Napoli, lasciando un profonda influenza sulla storia artistica e culturale del nostro Mezzogiorno.

Eppure le vicende architettoniche di quel periodo sono ancora poco conosciute nel loro insieme. Il libro di Caroline Bruzelius vuole contribuire a colmare questa mancanza esaminando i monumenti religiosi del Regno – cattedrali, chiese, monasteri – e in particolare di Napoli, che in quegli anni diventò di diritto e di fatto la nuova capitale.

Accanto all’analisi stilistica il libro porta avanti un’interpretazione degli edifici come parte dello sviluppo sociale, mettendo in luce i diversi aspetti – gusti della corte, peculiarità della committenza locale, vicende economiche, organizzazione dei cantieri e delle maestranze, rapporti con gli ordini mendicanti – che furono alla base di quell’architettura.

  • Prefazione
    Avvertenza
    Carte
    Tavole genealogiche
    Profili di basamenti
  • Introduzione
  • 1. I monumenti di Carlo I d’Angiò
    • Appendice 1: Attività edilizia e manodopera
  • 2. San Lorenzo Maggiore a Napoli
    • Appendice 2: La multa alla famiglia Rufolo e le spese per la costruzione di San Lorenzo Maggiore
      Appendice 3: I documenti relativi alla multa comminata alla famiglia Rufolo
  • 3. L’architettura al tempo di Carlo II e Maria di Ungheria
  • 4. Roberto il Saggio, Sancia di Maiorca e il convento di Santa Chiara a Napoli
  • 5. Il mecenatismo della corte e del patriziato urbano agli inizi del XIV secolo
  • Conclusione
  • Appendice 4: Elenco dei siti
  • Bibliografia
    Indice dei nomi e delle cose notevoli
    Referenze fotografiche

Caroline Bruzelius

Caroline Bruzelius, professoressa di storia dell’arte alla Duke University, è autrice di numerosi studi sull’architettura e la scultura medievale italiana e francese. Dal 1994 al 1998 è stata direttrice dell’American Academy a Roma.

L’edizione inglese, The stones of Naples: church building in Angevine Italy, 1266-1343, è stata pubblicata dalla Yale University Press, New Haven and London, 2004.
Traduzione di Cristina Colotto

Forse ti interessa anche
  • Carolina Brook
    2020, pp. 208 + 48 pp. ill.
    € 38,00 -5% € 36,10
  • La cattedrale e la città

    Atti del Convegno internazionale di studi
    (Terracina, 9-10 febbraio 2018)
    a cura di Maria Teresa Gigliozzi e Mariella Nuzzo
    2020, pp. 296+32 ill. col.
    € 48,00 -5% € 45,60
  • a cura di Raffaella Morselli e Cecilia Paolini
    2020, pp. 340+16 ill. col.
    € 38,00 -5% € 36,10
  • Teoria e rappresentazione del mondo animale dal Medioevo all’Età moderna
    a cura di Stefano Riccioni e Luigi Perissinotto
    2019, pp. 336
    € 44,00 -5% € 41,80