Carte di famiglia

Strategie, rappresentazione e memoria del gruppo familiare di Totone di Campione (721-877)

A cura di Stefano Gasparri e Cristina La Rocca
Collana: Altomedioevo, 5
Pubblicazione: Agosto 2005
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 392, 64 ill. b/n f.t., 14x21 cm, bross.
ISBN: 9788883341663
€ 30,00 -15% € 25,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,50
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883346170
€ 18,99
Acquista Acquista Acquista

Il dossier relativo Totone di Campione, rappresentante della piccola aristocrazia lombarda, costituisce uno dei gruppi più interessanti di documenti altomedievali italiani relativi ai secoli VIII-IX.

Il dossier si compone di ventidue documenti – dall’anno 721 all’ 877 – articolati in due parti. I primi quattordici sono relativi alleazioni di membri della famiglia di Totone. I rimanenti otto si riferiscono invece alla chiesa familiare di San Zeno di Campione, donata nel 777, insieme con le sue dipendenze, alla basilica e poi monastero milanese di Sant’Ambrogio. In questo caso, fatto del tutto eccezionale, a un gruppo di documenti articolato e numericamente consistente si accostano i dati archeologici. Fanno parte integrante dello studio, infatti, le ricerche e gli scavi condotti sulla chiesa di San Zeno, che hanno portato alla luce non solo l’edificio ecclesiastico nelle sue varie fasi costruttive, ma anche l’area cimiteriale ad esso collegata.

Agli studiosi dell’alto medioevo questo volume offre l’opportunità, rarissima, di riflettere su una serie documentaria coerente, che permette di esaminare da vicino l’azione concreta di un gruppo familiare, la struttura dinamica dei suoi rapporti interni e i suoi legami con la società circostante e con il potere. Il volume si chiude con un’appendice in cui quale vengono pubblicate le chartae di Totone, in versione originale latina e in traduzione italiana. Una traduzione effettuata con il proposito di lasciare il più possibile intatto l’andamento particolare della lingua degli originali, senza abbellimenti modernizzanti che, come spesso accade in questi casi, potrebbero travisarne il senso.

La lettura del dossier, unita a quella dei saggi che lo precedono, offre una finestra di straordinario interesse su una società provinciale dell’Italia del nord fra età longobarda e carolingia.

  • Stefano Gasparri e Cristina La Rocca, Introduzione a un dossier documentario altomedievale (p. 7-12).
  • Régine Le Jan, Il gruppo familiare di Totone: identità e strategie patrimoniali (p. 13-28).
  • Paul Blockley, Roberto Caimi, Donatella Caporusso, Cristina Cattaneo, Paola Marina De Marchi, Lucia Miazzo, Davide Porta, Cristina Ravedoni, Campione d’Italia. Scavi archeologici nella ex chiesa di San Zeno (p. 29-80).
  • Gian Pietro Brogiolo, La chiesa di San Zeno di Campione e la sua sequenza stratigrafica (p. 81-105).
  • Ermanno A. Arslan, Le monete di San Zeno a Campione d’Italia (p. 107-115).
  • Alessia Rovelli, Economia monetaria e monete nel dossier di Campione (p. 117-140).
  • Gian Maria Varanini e Andrea Brugnoli, Olivi e olio nel patrimonio della famiglia di Totone di Campione (p. 141-156).
  • Stefano Gasparri, Mercanti o possessori? Profilo di un ceto dominante in un’età di transizione (p. 157-177).
  • Laurent Feller, Sulla libertà personale nell’VIII secolo: i dipendenti dei Totoni (p. 179-207).
  • Cristina La Rocca, I testamenti del gruppo familiare di Totone di Campione (p. 209-221).
  • Claudio Azzara, Le nozze di Anstruda. Codice e prassi nell’Italia di diritto longobardo (p. 223-236).
  • Attilio Bartoli Langeli, I documenti (p. 237-264).
  • Nicoletta Giovè, In margine al dossier documentario di Totone di Campione (p. 265-283).
  • Serenella Baggio e Glauco Sanga, La lingua del ‘dossier Totone’ (p. 285-306).
  • Dossier. Le carte del gruppo familiare di Totone di Campione (p. 307-343).
  • Bibliografia (p. 345)
  • Indici (p. 370)

Il volume è disponibile in edizione elettronica presso il sito Casalini Digital Division: http://digital.casalini.it/888334166X

Forse ti interessa anche