A corte e in guerra

Il memoriale segreto di Anna de Cadilhac

A cura di Roberta De Simone e Giuseppe Monsagrati
Collana: La memoria restituita, 2
Pubblicazione: Luglio 2007
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 208, 16 ill b/n f.t., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883342103
€ 22,00 -15% € 18,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,70
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883347672
€ 13,99
Acquista Acquista Acquista

Dalle carte di un archivio riemerge un profilo di donna sfuggente e contraddittorio, in continua lotta con i suoi limiti e con quelli che la società dell’Ottocento voleva imporle.

Anna de Cadilhac si confessa nelle sue memorie, riportandoci nella Repubblica Romana del 1849, quando partecipò col marito all’esperienza rivoluzionaria. Il racconto delle vicende familiari fa da controcanto agli eventi politici, facendoci intravedere sullo sfondo i salotti, i teatri, i palazzi della società romana e torinese negli anni cruciali della lotta per l’unità d’Italia.

La storia della protagonista, continuamente alla ricerca di un equilibrio tra la dimensione domestica e quella mondana, si intreccia con quella di personaggi illustri e influenti, fino all’incontro con Vittorio Emanuele II, dal quale avrà una figlia naturale: vicenda che segnerà la sua vita e inevitabilmente la travolgerà.

  • Giuseppe Monsagrati, La vita agra di Anna de Cadilhac (p. 7-41)
  • Roberta De Simone, I Ricordi (p. 43-65)
    • L’autrice. «Le memorie di una gran dama». La lingua dei Ricordi. Fonti documentarie. Criteri di edizione.
  • Ringraziamenti (p. 66)
  • Ricordi per mie memorie di Anna de Cadilhac, edizione a cura di Roberta De Simone (p. 69-198)
  • Indice dei nomi (p. 199-207)

Giuseppe Monsagrati

Giuseppe Monsagrati è professore di Storia contemporanea alla Sapienza-Università di Roma. La sua ricerca si è sviluppata sul filone dei democratici italiani dell’Ottocento, sulla storia dello Stato pontificio con ricerche anche ampie sulla storia del papato, su Roma dalla Restaurazione al 1870 e sulle dinamiche degli ambienti culturali romani prima e dopo l’Unità. Ultimamente si è orientato verso la storia etico-politico-culturale e i suoi incroci con altre civlità e culture. Fa parte della “Commissione per l’Edizione nazionale degli Scritti di G. Mazzini” e della “Commissione per l’Edizione nazionale degli Scritti di G. Garibaldi”, per la quale ha curato la pubblicazione di tre volumi dell’Epistolario.

Roberta De Simone

Roberta De Simone è insegnante di lettere; diplomata presso la Scuola di archivistica, paleografia e diplomatica dell’Archivio di Stato di Roma, si occupa di studi linguistici, in particolare di scritture private dell’Ottocento.

Forse ti interessa anche