Famiglia e nazione nel lungo Ottocento italiano

Modelli, strategie, reti di relazioni

A cura di Ilaria Porciani
Collana: I libri di Viella, 59
Pubblicazione: Ottobre 2006
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 296, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883342226
€ 28,00 -5% € 26,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 26,60
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883345623
€ 17,99
Acquista Acquista Acquista

Nel corso del Risorgimento e nei primi decenni dell’Italia unita il discorso sulla famiglia si è spesso intrecciato con quello sulla nazione.

Dopo il saggio introduttivo di Ilaria Porciani, che ricostruisce la specificità italiana inquadrandola nel più ampio contesto europeo e nordamericano, vengono qui presentati otto casi esemplari, rappresentativi di varie situazioni e regioni d’Italia, in cui si esplorano modelli e pratiche sociali.

  • Ilaria Porciani, Introduzione (p. 9-13).
  • Ilaria Porciani, Famiglia e nazione nel lungo Ottocento (p. 15-53).
  • Ros Pesman, Mazzini in esilio e le inglesi (p. 55-82).
  • Angela Russo, Tra fratello e sorella: Giuseppe ed Elisabetta Ricciardi. Linguaggi, strategie, idee politiche e religiose a confronto (p. 83-105).
  • Elena Soldini, Il buon nome della famiglia e l’amore per la patria: Felicita Bevilacqua e la lotteria patriottica (p. 107-129).
  • Silvia Menconi, La moglie del prefetto e la moglie del ministro: Elisa e Emilia Toscanelli (p. 131-159).
  • Cecilia Vignuzzi, La Storia come missione familiare: la vita e il racconto di Carolina Bonafede (p. 161-187).
  • Vittorio Caporrella, A Trieste tra Otto e Novecento: tra casa e scuola in luogo di confine (p. 189-216).
  • Carlotta Ferrara degli Uberti, Fare gli ebrei italiani: modelli di genere e integrazione nazionale (p. 217-242).
  • Anna Scattigno, Famiglie religiose e modelli cattolici nelle professioni e nelle istituzioni pubbliche e civili. Il terz’ordine francescano (p. 243-279).
  • Indice dei nomi (p. 281)
Forse ti interessa anche