Giustina e le altre

Sante e culti femminili in Italia settentrionale dalla prima età cristiana al secolo XII

A cura di Andrea Tilatti e Francesco G.B. Trolese
Collana: Pubblicazioni dell’AISSCA, 6
Pubblicazione: Marzo 2009
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 384, 14,5x21 cm., bross.
ISBN: 9788883342998
€ 39,00 -15% € 33,15
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 33,15
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883346705
€ 25,99
Acquista Acquista Acquista

Il volume raccoglie gli atti del convegno svoltosi a Padova fra il 4 e il 6 ottobre 2004. Nella ricorrenza pluricentenaria di una delle più famose persecuzioni contro i cristiani (304), l’attenzione si è rivolta alle figure martiriali femminili, muovendo da Giustina di Padova come caso emblematico da confrontare con altri culti e altre agiografie, come, ad esempio, quelli di Tecla e di Eufemia. Vengono affrontate questioni generali, come la riflessione sulle fonti e la loro fruibilità, il rapporto tra santità maschile e femminile, il significato dei culti e delle agiografie rispetto alle istituzioni e ai contesti sociali e culturali.

La definizione cronologica di lungo periodo, dalla prima età cristiana al secolo XII, ha permesso di seguire gli sviluppi e gli adattamenti della santità femminile, sia sul piano delle tipologie di santità, sia su quello delle scritture/ riscritture agiografiche. Attraverso le diverse espressioni di originalità, adeguamento, reimpiego, è possibile cogliere motivazioni, significati e finalità di una produzione che conferma il suo valore di testimonianza storica, sempre preziosa e spesso unica.

  • Andrea Tilatti, Introduzione (p. 7-18)
  • Robert Godding, Il dossier di santa Giustina negli Acta Sanctorum (p. 21-35)
  • Sofia Boesch Gajano, Dal martirio all’ascesi: percorsi della santità femminile tra tardoantico e alto medioevo (p. 37-64)
  • Alba Maria Orselli, Dialettiche di idiomi agiografici nelle tradizioni di santa Tecla (p. 65-88)
  • Giuseppe Cuscito, Alle origini del culto di santa Eufemia di Calcedonia. Bilancio bibliografico-critico (p. 89-103)
  • Paolo Chiesa, Donne martiri ad Aquileia (p. 105-124)
  • Luigi Canetti, Culti femminili nell’antica provincia ecclesiastica ravennate: il caso di santa Giustina a Piacenza (p. 125-161)
  • Cristina La Rocca, I silenzi dell’agiografia. La mancanza di sante in età longobarda (p. 163-174)
  • Stefano Magnani, Le donne martiri della persecuzione di Diocleziano (p. 175-203)
  • Francesco Scorza Barcellona, Antiche martiri in racconti di passione africani e romani (p. 205-242)
  • Vincenza Milazzo, La Sicilia: Agata e Lucia. Note storiografiche (p. 243-270)
  • Enrico Morini, Santità monastica femminile in abiti maschili nell’Oriente cristiano (p. 271-300)
  • Anna Vildera, La musica dell’ufficio liturgico padovano per santa Giustina (p. 301-354)
  • André Vauchez, Conclusion (p. 355-360)

Atti del VI convegno di studio dell’Associazione italiana per lo studio della santità, dei culti e dell’agiografia, Padova, 4-6 ottobre 2004

Forse ti interessa anche