Ritorno alla politica

I magnati fiorentini 1340-1440

Christiane Klapisch-Zuber
Collana: La storia. Saggi, 1
Pubblicazione: Marzo 2009
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 464, 15,5x23 cm, cartonato
ISBN: 9788883343414
€ 40,00 -15% € 34,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 34,00

Alla fine del XIII secolo, numerosi Comuni italiani cercarono di imbrigliare la violenza e l’indisciplina di alcune famiglie aristocratiche e di bandirle dall’attività politica.

A Firenze, l’esclusione di questi lignaggi dichiarati magnatizi fu più volte confermata fino all’età medicea e le misure eccezionali destinate a prevenire e punire i misfatti di questi Grandi furono reiterate e talvolta inasprite. Parallelamente, nel corso del Trecento, il gruppo dirigente del Comune reintegrò nel Popolo – ossia tra i cittadini politicamente attivi – singoli individui o interi gruppi familiari precedentemente estromessi.

Il libro ripercorre le tappe e le modalità di questi “ritorni” che suscitarono delle resistenze e furono il risultato di compromessi tra élite mercantile al potere e magnati. Nel corso di circa un secolo, il Comune fiorentino sperimentò delle strategie di controllo sul comportamento criminale e fazioso dei magnati. In primo luogo, cercò di sfruttare il forte senso di solidarietà familiare nel tentativo di ritorcerlo contro di loro, offrendo anche le possibili vie di fuga dagli stretti vincoli del lignaggio. Poi intervenne anche sui principali segni della loro identità come il nome e le arme, sottoponendoli a uno stretto controllo di natura politica e collocando così l’antico antagonismo tra Popolo e Grandi alle radici dello Stato moderno.

  • Introduzione
  • Circoscrivere, definire
    • 1. La lista
      • 1. La costituzione della lista dei Grandi fiorentini. 2. Sottintesi: donne, bastardi, servitori. 3. Le correzioni.
    • 2. «Nobili». Tra città e campagna
      • 1. I nobili del contado. 2. I registri della «gabella dei nobili e altri». 3. Andirivieni tra città e campagna.
    • 3. «Potenti». Il numero e la ricchezza
      • 1. I luoghi dei magnati. 2. Il numero. 3. La ricchezza.
    • 4. «Grandi». La violenza
      • 1. Le paci del Duca. 2. Denunciare il prossimo, se è Grande. 3. Gli accusati.
  • Controllare
    • 5. L’armamentario giudiziario
      • 1. La prevenzione della violenza. 2. Discriminazioni giudiziarie. 3. «E nessuno mette vino nuovo in otri vecchi».
    • 6. Integrare o dividere
      • 1. Un cittadino quasi ordinario. 2. Ritorni nel Popolo. 3. La divisione dei lignaggi. 4. Effetti di numero.
    • 7. Una politica dei segni
      • 1. Verso un controllo dell’identità. 2. Le reazioni degli interessati. 3. La sanzione semantica delle rotture in alcuni lignaggi. 4. Il mantenimento sotterraneo dell’antica identità.
    • 8. Le deviazioni di una categoria. I neomagnati
      • 1. Magnati per decisione politica. 2. Le «petizioni dei magnati». 3. I neomagnati del fisco. 4. Gli effetti della magnatizzazione.
  • Adattarsi, inserirsi
    • 9. Rompere i legami
      • 1. Cece Gherardini e consorti. 2. Le desolidarizzazioni di parentela tra popolani. 3. 1436: rinunce orchestrate. 4. La persistenza dei legami: divieti ed eredità.
    • 10. Uffici
      • 1. Le procedure elettorali. 2. I magnati in politica. 3. Strategie familiari e percorsi individuali.
    • 11. Alleanze matrimoniali
      • 1. Legami di affari e di alleanze matrimoniali. 2. Il fantasma della gabella dei contratti. 3. Uscire dall’endogamia.
    • 12. La spada o la mercanzia
      • 1. Titolo nobiliare e funzione. 2. Profili alterni. 3. La dissoluzione delle categorie.
  • Conclusione
  • Appendice
  • Bibliografia

Traduzione di Isabelle Chabot e Paolo Pirillo

Christiane Klapisch-Zuber

Christiane Klapisch-Zuber è Directrice d’études all’École des hautes études en sciences sociales. È una delle più note studiose in ambito internazionale della storia italiana del tardo Medioevo e del Rinascimento. Tra le opere in italiano di cui è autrice o curatrice ricordiamo: Storia universale della famiglia (Mondadori 1988), La famiglia e le donne nel Rinascimento a Firenze (Laterza 1988), I toscani e le loro famiglie (con David Herlihy, Il Mulino 1988), Storia delle donne in Occidente. Il Medioevo (Laterza 1990), Storia del matrimonio (con Michela De Giorgio, Laterza 1996).

Edizione originale: Christiane Klapisch-Zuber, Retour à la cité. Les magnats de Florence, 1340-1440. Copyright © 2006 - Éditions de l’EHESS, Paris
Traduzione di Isabelle Chabot e Paolo Pirillo

Forse ti interessa anche