Dalla trincea alla piazza

L’irruzione dei giovani nel Novecento

A cura di Marco De Nicolò
Collana: I libri di Viella, 117
Pubblicazione: Gennaio 2011
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 480, cm 15x21, bross.
ISBN: 9788883344169
€ 42,00 -15% € 35,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 35,70
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883347092
€ 27,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788867282241
€ 27,99
Acquista Acquista Acquista

Il tema dell’irruzione dei giovani nella vita politica novecentesca si è presentato, nel dibattito pubblico, soprattutto in relazione a due momenti: il mito della giovinezza nel periodo fascista e, in ambito più generale, il movimento del 1968. Ripercorrendo le vicende del secolo appena trascorso, i saggi qui raccolti cercano di ricostruire, nei vari momenti storici, la continuità e le forme della loro presenza sulla scena politica.
Quando “nascono” i giovani? O meglio: quando i giovani hanno avuto un ruolo attivo, hanno condizionato le scelte della classe dirigente, hanno influito profondamente nella cultura, hanno cercato di imprimere alla storia un corso che fosse debitore anche della loro partecipazione?
Il tema è stato affrontato da autori di diversa formazione culturale e di diverse età anagrafiche, tenendo presente prevalentemente la realtà italiana ma non tralasciando comparazioni nel contesto generale della storia europea.

  • Marco De Nicolò, Presentazione (p. 9-11).
  • Giovani nel Novecento: letture interpretative
    • Emilio Gentile, Le giovani generazioni nella storia dell’Europa del Novecento (p. 15-23).
    • Francesco Perfetti, Il mito del giovanilismo nel Novecento italiano (p. 25-36).
    • Marco De Nicolò, Giovani e tempo storico (p. 37-72).
  • Dall’inizio del secolo al fascismo.
    • Elena Papadia, «Educati a quella morte». I giovani interventisti e la memoria del Risorgimento (p. 75-92).
    • Barbara Bracco, Da soldati a reduci (p. 93-106).
    • Daniele Ceschin, I volontari per l’Italia: giovani irredenti in guerra (1914-1 (p. 107-122).
    • Marco Mondini, Scrivere della guerra, scrivere in guerra. Appunti per uno studio sulla letteratura della prima guerra mondiale in Italia (p. 123-131).
    • Marco Almagisti, Il primo dopoguerra fra partiti di massa e società locali (p. 133-149).
    • Eva Cecchinato, «Figli del ’14»? Percorsi individuali e collettivi dalla sinistra interventista al fascismo e all’antifascismo (p. 151-169).
    • Eros Francescangeli, Tra reazione e rivoluzione. Arditi e dannunziani (p. 171-184).
    • Tommaso Baris, Il mito della giovinezza tra realtà e retorica nel regime fascista (p. 185-204).
    • Luca La Rovere, Miti e politica per la gioventù fascista (p. 205-220).
    • Giovanni Sedita, Totalitarismo e giovani intellettuali. Storie di corruzione (p. 221-229).
  • Dalla Resistenza agli «anni di piombo»
    • Fabrizio Astolfi, La Resistenza come mito di fondazione (p. 233-248).
    • Stefania Boscato, I giovani cattolici tra fascismo e rinascita democratica (p. 249-262).
    • Andrea Ungari, La destra dopo il fascismo tra conservazione e innesto giovanile (p. 263-278).
    • Maurizio Ridolfi, Giovani e generazioni politiche nel secondo dopoguerra (1945-1962) (p. 279-293).
    • Paolo Sorcinelli, Conformismo e trasgressioni negli anni Cinquanta (p. 295-307).
    • Michele Colucci, Sulla frontiera. Giovani migranti negli anni della ricostruzione (p. 309-317).
    • Agostino Bistarelli, Capitani coraggiosi? I giovani tra militarismo e pacifismo (p. 319-340).
    • Sante Cruciani, Dalla ricostruzione al miracolo economico: identità e movimenti (p. 341-358).
    • Teresa Bertilotti, No more Miss America. Generazioni e nuove soggettività (p. 359-374).
    • Paola Bernasconi, Alle radici del ’68 (p. 375-390).
    • Simone Neri Serneri, Gli «anni del ’68». Radicalismo e modernità (p. 391-407).
    • Giuseppe Carlo Marino, 1968-1977. Il lungo Sessantotto (p. 409-419).
    • Roberto Chiarini, Giovani e destra negli anni Settanta (p. 421-432).
    • Fabrizio Fiume, Meglio la comune? Dalla comune al soviet alla comune… (p. 433-448).
    • Guido Panvini, Dal ’68 agli «anni di piombo» (p. 449-464).
  • Indice dei nomi (p. 465-480).
Forse ti interessa anche