La perniciosa lettura

La Chiesa e la libertà di stampa nell’Italia liberale

Maria Iolanda Palazzolo
Collana: I libri di Viella, 107
Pubblicazione: Aprile 2010
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 184, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883344381
€ 23,00 -5% € 21,85
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 21,85
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883346606
€ 13,99
Acquista Acquista Acquista

Dal 1848 la libertà di stampa diventa una realtà acquisita prima soltanto nel piccolo regno sabaudo, poi nello stato nazionale italiano. Da quella data sarà possibile anche in Italia diffondere liberamente il proprio pensiero attraverso la stampa senza censure e restrizioni preventive dell’autorità religiosa o statale.

Ma quali sono le reazioni a questo evento della Chiesa cattolica, da sempre contraria sia ad una divulgazione che ad una pratica della lettura non controllata dalla gerarchia? Quali i comportamenti dei gesuiti, dei vescovi e della Congregazione dell’Indice, l’organo tradizionalmente deputato alla sorveglianza dei libri, pericolosi per la salute delle anime e per l’ordine sociale? Quali infine le strategie messe in campo per ristabilire il controllo e la disciplina della lettura, che era stato per secoli uno dei pilastri dell’intervento sociale della Chiesa romana e che rischia di essere vanificato dall’assenza di un reale potere coercitivo?

Il volume vuole rispondere a questi interrogativi, ricostruendo attraverso il vasto uso di fonti inedite, il dibattito sulla libertà di stampa all’interno della Chiesa e della società civile nel periodo che va dagli anni Cinquanta alla fine del secolo XIX. Tema quanto mai attuale ancora oggi, nel momento in cui la libertà di manifestazione delle idee appare costantemente minacciata da vecchi e nuovi poteri in Europa e nel mondo.

  • Introduzione
  • 1. La «Civiltà Cattolica» e la libertà di stampa
    • 1. La buona censura
      2. La «Civiltà Cattolica» e la congregazione dell’Indice
      3. Una buona stampa?
  • 2. I vescovi in trincea. Pastorali e cattive letture
    • 1. Le Pastorali dei vescovi
      2. I vescovi del Regno di Sardegna in prima linea
      3. Aspettando l’unificazione
      4. Un allarme generale
      5. La Vie de Jésus di Ernest Renan
      6. Dopo Pio IX
  • 3. Il ruolo dell’Indice nelle società liberali.
    • 1. Il caso Rouland. La congregazione si difende
      2. Il dibattito interno
  • 4. Nuove regole, un nuovo Indice
    • 1. La preparazione della riforma. L’Officiorum ac munerum
      2. Il nuovo Indice
  • Conclusione
  • Opere citate
  • Indice dei nomi

Maria Iolanda Palazzolo

Maria Iolanda Palazzolo ha insegnato Storia della stampa e dell'editoria presso l'Università di Pisa. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: La perniciosa lettura. La Chiesa e la libertà di stampa nell'Italia liberale (2010) e La nascita del diritto d'autore in Italia. Concetti, interessi, controversie giudiziarie (1840 - 1941) (2013)

Forse ti interessa anche
  • Da Porta Pia ai Patti Lateranensi
    Maria Iolanda Palazzolo
    2016, pp. 164
    € 20,00 -5% € 19,00
  • Lettere di uomini e donne tra Cinque e Novecento
    A cura di Manola Ida Venzo
    2015, pp. 496
    € 35,00 -5% € 33,25
  • Concetti, interessi, controversie giudiziarie (1840-1941)
    Maria Iolanda Palazzolo
    2013, pp. 184
    € 25,00 -5% € 23,75
  • I frati Minori fra Terra Santa ed Europa (XIII-XV secolo)
    Paolo Evangelisti
    2020, pp. 296
    € 29,00 -5% € 27,55