L’ultima estate di Contessa Lara

Lettere dalla Riviera (1896)

A cura di Manola Ida Venzo
Collana: La memoria restituita, 6
Pubblicazione: Luglio 2011
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 184, 21 ill. b/n f.t., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883346316
€ 22,00 -15% € 18,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 18,70
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788883347634
€ 13,99
Acquista Acquista Acquista
ePUB con Adobe DRM
ISBN: 9788867285488
€ 13,99
Acquista Acquista Acquista

Contessa Lara appartiene a quella nutrita schiera di poetesse, scrittrici e giornaliste che nella seconda metà dell’Ottocento si imposero nel panorama editoriale italiano allora in espansione.

Di eterea bellezza e di multiforme talento, fu molto nota ai contemporanei non solo per i suoi versi di ispirazione romantica e per i suoi romanzi, ma anche per l’infaticabile collaborazione con le maggiori testate di periodici e giornali tra cui il «Corriere della sera»: fu una delle prime professioniste del giornalismo iscritte all’albo e visse con i proventi del suo lavoro. Donna libera e anticonformista, la sua vita fu segnata da eventi tragicamente spettacolari: la morte dell’amante ucciso in duello dal marito, le molte relazioni sentimentali e, infine, il suo assassinio per mano dell’ultimo compagno, Giuseppe Pierantoni.

Le lettere che qui si pubblicano, scritte nello scorcio dell’estate 1896 durante una vacanza sulla Riviera ligure, erano rivolte proprio a colui che, al suo ritorno, l’avrebbe uccisa con un colpo di pistola.

Nelle lettere, finora inedite e di ragguardevole valore letterario, convivono su diversi piani le note della sua passione, le suggestioni dei luoghi incantevoli visitati, la tristezza di una morte presentita e spesso invocata: «…io voglio una lanterna accesa sempre sulla mia tomba, che schiari le notti nere, quelle paurose».

  • Biancamaria Frabotta, «Prima di coricarmi ho voluto scrivermi». L’ultima estate della Contessa Lara (p. 7-31)
  • Manola Ida Venzo, Evelina Cattermole in arte Contessa Lara (p. 33-73)
    • 1. Cenni biografici 2. Il corpus di lettere.
  • Bibliografia di Contessa Lara (p. 75-83)
  • Lettere dalla Riviera (agosto-ottobre 1896) (p. 85-174)
    • Appendice
  • Indice dei nomi (p. 175-179)

Con un saggio di Biancamaria Frabotta

Manola Ida Venzo

Manola Venzo è archivista e ricercatrice. È autrice di numerose pubblicazioni di carattere storico-archivistico e ha svolto un’intensa attività volta a coniugare il concetto di genere con i tradizionali metodi di riordinamento e trattamento dei dati.

Evelina Cattermole

Evelina Cattermole, in arte Contessa Lara, appartiene a quella nutrita schiera di poetesse, scrittrici e giornaliste che nella seconda metà dell’Ottocento si imposero nel panorama editoriale italiano allora in espansione. Di eterea bellezza e di multiforme talento, fu molto nota ai contemporanei non solo per i suoi versi di ispirazione romantica e per i suoi romanzi, ma anche per l’infaticabile collaborazione con le maggiori testate di periodici e giornali. Donna libera e anticonformista, la sua vita fu segnata da eventi tragicamente spettacolari: la morte dell’amante ucciso in duello dal marito, le molte relazioni sentimentali e, infine, il suo assassinio per mano dell’ultimo compagno, Giuseppe Pierantoni.

Forse ti interessa anche
  • Lettere di uomini e donne tra Cinque e Novecento
    A cura di Manola Ida Venzo
    2015, pp. 496
    € 35,00 -15% € 29,75
  • Un confronto tra storiche nordamericane e italiane
    A cura di Elena Brambilla e Anne Jacobson Schutte
    2014, pp. 468
    € 35,00 -15% € 29,75
  • La memoria restituita
    A cura di Marina Caffiero e Manola Ida Venzo
    2007, pp. 408
    € 33,00 -15% € 28,05
  • Diario di Margherita Boccapaduli (1794-1795)
    a cura di Gilles Bertrand e Marina Pieretti
    2019, pp. 400
    € 34,00 -15% € 28,90