Rachele. Storia lombarda del 1848

Cristina Trivulzio di Belgiojoso
Traduzione di Tiziana Orlando
Collana: La memoria restituita, 8
Pubblicazione: Settembre 2012
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 152, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883346781
€ 20,00 -15% € 17,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 17,00
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788867281565
€ 13,99
Acquista Acquista Acquista

Rachele. Storia lombarda del 1848, scritto in francese da Cristina di Belgiojoso e qui presentato per la prima volta in traduzione italiana, è il romanzo di un “amore rivoluzionario” che ruota intorno alle vicende di una famiglia di contadini nel periodo dei moti di Milano.

La principessa compose il breve romanzo all’indomani dei suoi cinquanta anni, dopo il ritorno a Milano dall’esilio orientale, successivo alle burrascose vicende della Repubblica romana (1849) che l’avevano vista protagonista in qualità di direttrice degli Ospedali militari.

La storia si svolge in una fattoria della Lombardia in pieno Risorgimento e porta all’attenzione dei lettori una serie di tematiche care all’autrice e proprie di quegli anni attraversati da fortissime tensioni politiche e sociali: la mentalità della famiglia patriarcale, la condizione femminile, il pensiero cattolico, l’impegno dei patrioti e la condizione dei rifugiati.

In anni recenti si è assistito a un moltiplicarsi di studi e contributi importanti sulla complessa personalità di Cristina di Belgiojoso, ormai liberata dall’etichetta di donna fatale e bizzarra: in questo processo di risarcimento e di restituzione storico-critica si colloca l’edizione italiana di Rachele.

  • Novella Bellucci, L’ultimo racconto di Cristina (p. 7-20)
  • Nota biografica, a cura di Flavia Caporuscio (p. 21-37)
  • Nota bibliografica, a cura di Flavia Caporuscio (p. 39-41)
  • Rachele. Storia lombarda del 1848 (p. 43-137)
  • Alberto Mario Banti, Dal pattriottismo alla domesticità: la parabola narrativa di una donna del Risorgimento lombardo (p. 139-146)
  • Indice dei nomi (p. 147-149)

Con saggi di Alberto Maria Banti e Novella Bellucci

Alberto Mario Banti

Alberto Mario Banti insegna Storia contemporanea all’Università di Pisa. Si è occupato di storia del Risorgimento italiano e di storia del nazionalismo europeo ottocentesco. Tra le sue principali pubblicazioni si ricordano: La nazione del Risorgimento. Parentela, santità e onore alle origini dell’Italia unita, Einaudi, Torino 2000; Il Risorgimento italiano, Laterza, Roma-Bari 2004 e L’onore della nazione. Identità sessuali e violenza nel nazionalismo europeo dal XVIII secolo alla Grande Guerra, Einaudi, Torino 2005.

Traduzione di Tiziana Orlando

Forse ti interessa anche