Scritti “romani”

Scrittura, libri e cultura a Roma in età medievale

Paola Supino Martini
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 336, 47 ill., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9788883349164
€ 36,00 -15% € 30,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,60
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9788867280261
€ 23,99
Acquista Acquista Acquista

Il volume raccoglie i saggi di argomento romano pubblicati da Paola Supino Martini dal 1974 al 2002; i contributi, che attraversano tutta l’attività della studiosa e permettono di seguirne il rigoroso itinerario intellettuale, testimoniano il suo insistito e profondo interesse per la cultura grafica di Roma e del territorio indagata nei libri, nelle carte, nelle epigrafi e percorsa dall’età damasiana fino a Martino V.

Paola Supino Martini (1942-2002) ha insegnato Paleografia e diplomatica nelle Università di Lecce, Salerno e Roma, dove si laureò nel 1965 con Giorgio Cencetti. Tra i tanti titoli della sua ricca e varia bibliografia, ricomposta nel presente volume, si segnala solo, per vicinanza tematica con i saggi qui raccolti, la monografia Roma e l’area grafica romanesca (secoli X-XII), pubblicata nel 1987, che ricostruisce in maniera esemplare la fisionomia culturale e grafica dell’area che vide l’affermazione e l’utilizzazione nell’uso librario tra X e XII secolo di una particolare tipizzazione della scrittura carolina, la “minuscola romanesca”. Il contributo di quell’antico volume alla costruzione del tema romano, che costituisce il tratto più spiccatamente distintivo della biografia scientifica della studiosa, resta fondamentale, ma non minore è l’importanza, compiutamente svelata dalla lettura sequenziale, dei contributi qui pubblicati che irrobustiscono, completano, dilatano il quadro lì delineato.

  • Presentazione, di Luisa Miglio (p. vii-xi)
  • Carolina romana e minuscola romanesca. Appunti per una storia della scrittura latina in Roma tra IX e XII secolo (p. 1-27)
  • Materiali ed ipotesi per una storia della cultura scritta nella Roma del IX secolo (p. 29-82)
  • Manoscritti sublacensi e tiburtini dei secoli XI-XII (p. 83-97)
  • L’Evangeliario di Santa Maria in via Lata (p. 99-113)
  • La produzione libraria negli scriptoria delle abbazie di Farfa e di S. Eutizio (p. 115-140)
  • Un’immagine di piazza S. Pietro nel 1384 (p. 141-146)
  • «Manuum mearum labores». Note sulle chartae rescriptae farfensi (p. 147-165)
  • La scrittura delle Scritture (secc. XI-XII) (p. 167-181)
  • Il contributo allo studio delle testimonianze manoscritte delle istituzioni culturali romane dei secoli XVIII e XIX (p. 183-198)
  • Itinerario monastico in area romanesca (p. 199-211)
  • Aspetti della cultura grafica a Roma fra Gregorio Magno e Gregorio VII (p. 213-250)
  • Società e cultura scritta (p. 251-272)
  • Scrivere le reliquie a Roma nel Medioevo (p. 273-287)
  • Indice delle testimonianze manoscritte (p. 289-307)
  • Bibliografia di Paola Supino Martini (p. 309-319)
  • Elenco dei laureati con Paola Supino Martini (p. 321-323)

A cura di Giuliana Ancidei, Emma Condello, Marco Cursi, Maria Edvige Malavolta, Luisa Miglio, Maddalena Signorini, Carlo Tedeschi

Forse ti interessa anche