Un italiano a Bucarest: Luigi Cazzavillan (1852-1903)

Ioan-Aurel Pop, Ion Cârja
Collana: Fonti e studi di storia veneta, 30
Pubblicazione: Maggio 2012
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 258, 43 ill. 17x24 cm, bross.
ISBN: 9788883349232
€ 30,00 -15% € 25,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 25,50

Luigi Cazzavillan nacque ad Arzignano (VI) nel 1852. Fu garibaldino, giornalista, commerciante, imprenditore, benefattore. Volontario, sotto il comando di Garibaldi, nella guerra franco tedesca del 1870-1871, partecipò poi alla guerra serbo-turca del 1876, dopo la quale passò in Romania. Qui, dopo essere stato corrispondente di guerra per vari giornali italiani, decise di stabilirsi, diventando imprenditore nel campo della stampa e direttore di giornali. Nel 1844 fondò il quotidiano «Universul», uno dei più importanti del vecchio Regno romeno, introducendo nel Paese l’utilizzo della rotativa oltre a quello della pubblicità commerciale. Verso la fine del secolo Cazzavilan si imponeva come una delle maggiori personalità della colonia italiana a Bucarest, della quale divenne presidente. Con le sue sostanze promosse o contribuì a numerose iniziative di beneficenza, sia in Romania che nel natio Veneto. Morì a Bucarest ancora giovane nel 1903. Un monumento nel “parco Cazzavillan” di Bucarest ne ricorda ancora oggi la figura.

  • Premessa
  • I. Italiani in Romania e Romeni in Italia
  • II. Quel che si sapeva di Luigi Cazzavillan
  • III. Luigi Cazzavillan - il percorso biografico
  • IV. Nel nome della fratellanza italo-romena
  • V. Sotto il segno di «Universul»
  • VI. “Tra i suoi”: Luigi Cazzavillan e la Comunità italiana di Bucarest
  • Considerazioni finali
  • Appendice
    • Documenti, a cura di Ion Cârja
    • Echi della stampa italiana, a cura di G.M. Pitton
  • Elenco delle illustrazioni
  • Indice dei nomi

Edizione italiana a cura degli Autori, con una Appendice di testi

Forse ti interessa anche