Università napoleoniche negli “Stati romani”

Il Rapport di Giovanni Ferri de Saint-Constant sull’istruzione pubblica (1812)

Paolo Alvazzi del Frate
Wishlist Wishlist Wishlist
Edizione cartacea
pp. 318, 17,5x25 cm, bross.
ISBN: 9788885669352
€ 26,00 -15% € 22,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 22,10

Con la dominazione napoleonica anche il sistema universitario e, più in generale, l’istruzione pubblica, conobbero radicali trasformazioni nel senso della laicizzazione delle istituzioni in favore di un maggiore intervento dello Stato.

Il Rapport di Giovanni Ferri de Saint-Constant, Rettore dell’Università romana nel periodo napoleonico, costituisce una fonte di primaria importanza per la conoscenza del sistema universitario dello Stato della Chiesa tra ’700 e ’800. In particolare, esso consente di ricostruire l’organizzazione e il corso di studi della Facoltà di Giurisprudenza nel momento del passaggio dall’ordinamento di diritto comune a quello di codice. Proprio a questa Facoltà il Rapport dedica la sua prevalente attenzione, anche se non trascura le altre esistenti nei “Dipartimenti romani” (Teologia, Medicina, Filosofi e Arti, Lingue) e l’istruzione primaria.

  • Premessa
  • Abbreviazioni utilizzate
  • Amministrazione pubblica e università nei dipartimenti romani (1809-1814)
  • Nota al testo
  • Rapport sur l’organisation de l’instruction publique dans les départements de Rome et du Trasimène (1812)
  • Opere citate
  • Indice degli autori
    Indice dei nomi
    Indice dei luoghi

Paolo Alvazzi del Frate

Paolo Alvazzi del Frate (Torino 1959) è professore ordinario di Storia del diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Roma Tre. È stato visiting professor presso le Università di Paris II (2005/2006) e Paris V 2008/2009), e ha svolto attività didattica presso l’Ecole nationale de la magistrature di Bordeaux (2004/2005). I suoi interessi scientifici si sono concentrati principalmente sulla storia della giustizia e degli ordinamenti giudiziari in età moderna e contemporanea, sulla storia della cultura giuridica e delle università, sui principi generali del diritto e della teoria dell’interpretazione tra XVIII e XIX secolo.

Forse ti interessa anche