Le terre dei baroni ribelli

Poteri feudali e rendita signorile nel Mezzogiorno aragonese

Luciana Petracca
Collana: I libri di Viella, 419
Pubblicazione: Aprile 2022
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 336 ill. col., 15x21 cm, bross.
ISBN: 9791254690048
€ 32,00 -5% € 30,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 30,40
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9791254690383
€ 18,99
Acquista Acquista Acquista

Il tema dei poteri signorili nell’Italia tardomedievale è tornato di recente al centro del dibattito storiografico, alimentato da ricerche che hanno messo in luce aspetti a lungo trascurati, come la natura dei diritti esercitati, le forme di amministrazione, le pratiche del prelievo o il grado di “pervasività” dei signori. Con particolare riferimento al Mezzogiorno aragonese, il prevalente interesse per la dimensione politica ha lasciato in ombra il ruolo e l’impatto economico della signoria.

Qual era la struttura del reddito feudale? Quanto incidevano le varie componenti del prelievo sull’ammontare complessivo della rendita? E in che misura mutava la composizione del bilancio tra aree geografiche o tra differenti tipologie di signori?

Questi gli interrogativi da cui ha preso avvio la ricerca, focalizzata sui poteri feudali e sulla rendita signorile nel secondo Quattrocento. In questa chiave, il libro, oltre a ricostruire l’estensione di alcune signorie meridionali, oggetto di confisca da parte della Corona a seguito della grande congiura baronale del 1485, approfondisce il carattere economico del dominio feudale.

  • Introduzione
  • I. Uno sguardo al contesto
    • 1. Il quadro storico-politico
      • 1. La congiura dei baroni del 1485-87
      • 2. Le fasi della guerra
    • 2. Territorio, circoscrizioni amministrative e geografia feudale
      • 1. Terra di Lavoro e Contado di Molise
      • 2. Abruzzo Ultra e Abruzzo Citra
      • 3. Principato Citra e Basilicata
      • 4. Principato Ultra e Capitanata
      • 5. Calabria Citra e Calabria Ultra
      • 6. Terra di Bari e Terra d’Otranto
  • II. Diritti signorili e rendita feudale
    • 3. Giustizia baronale e reddito giurisdizionale
      • 1. L’amministrazione della giustizia baronale
      • 2. La giurisdizione come fonte di reddito
      • 3. I diritti bannali o “privative”
      • 4. Le “signorie personali”
      • 5. Diritti signorili e minoranze etniche
    • 4. La rendita fondiaria
      • 1. Censi, terraggi e decime
      • 2. Fide, erbaggi e altri diritti
      • 3. Il peso della rendita agraria
    • 5. La rendita immobiliare
      • 1. Il patrimonio immobiliare «per uso» del signore
      • 2. Mulini e forni
      • 3. Il trappeto
      • 4. Altri impianti e macchinari dominicali
  • Note conclusive e bilanci
  • Tabelle. La rendita feudale
  • Appendice bio-bibliografica dei baroni ribelli
  • Mappe cartografiche
  • Bibliografia
  • Indice dei nomi e dei luoghi

In copertina: Archivio di Stato di Napoli, Regia Camera della Sommaria, Relevi feudali e Informazioni, Libro Singolare 242, ms.

Luciana Petracca

Luciana Petracca insegna Storia medievale e Didattica della storia presso l’Università del Salento. Tra le sue ultime pubblicazioni: Quaterno de spese et pagamenti fatti in la cecca de Leze (Roma 2010); Gli Inventari di Angilberto del Balzo. Modelli culturali e vita di corte nel Quattrocento Meridionale (Roma 2013); Un borgo nuovo angioino di Terra d’Otranto (Galatina 2017); Le pergamene dell’Archivio Capitolare della collegiata di Francavilla in Terra d’Otranto (secc. XIV-XV) (Roma 2021).

Forse ti interessa anche