L’imprevedibile 1992

Tangentopoli: rivoluzione morale o conflitto di potere?

Andrea Marino
Collana: l'antidoto, 7
Pubblicazione: Dicembre 2022
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 176, 14x21 cm, bross.
ISBN: 9791254691892
€ 20,00 -5% € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 19,00
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9791254692509
€ 11,99
Acquista Acquista Acquista

17 febbraio 1992. Milano. Quella che dovrebbe essere una tranquilla giornata d’inizio campagna elettorale passerà alla storia come l'avvio di Tangentopoli. Questo libro indaga il contesto, i protagonisti e le conseguenze della imprevedibile “rivoluzione” del 1992, mostrando che quella del sistema politico italiano non era una “morte annunciata”. Tangentopoli viene collocata dall’autore all’interno delle reali dinamiche che contribuirono a produrla, prendendo le distanze da letture deterministiche, spesso condizionate dalle convinzioni politico-ideologiche o dal vissuto personale di commentatori e studiosi. L’obiettivo è di riequilibrare interpretazioni e categorie abusate nel dibattito pubblico e storiografico, contribuendo così a completare le conoscenze sulla più grave crisi della Repubblica.

  • Introduzione. La “sorprendente” crisi del 1992
  • 1. Il contesto
    • 1. Un sistema politico delegittimato e instabile?
    • 2. La questione morale e le inchieste politiche prima di Tangentopoli
    • 3. La “Duomo connection”
    • 4. Un magistrato “fuori contesto”: Antonio Di Pietro
    • 5. Mario Chiesa e lo scandalo del Pat
  • 2. L’insorgenza
    • 1. La storia inizia a correre: i fatti politici della primavera del 1992
    • 2. Magistrati
    • 3. Giornalisti
    • 4. Imprenditori
  • 3. La delegittimazione
    • 1. I valori e le retoriche del rivolgimento
    • 2. Il conflitto politico e la caduta dei “potenti”
    • 3. La diffusione di Mani pulite: Tangentopoli a Napoli
    • 4. Nella spirale: il caso Enimont
    • 5. Lo stigma del potere
  • 4. Il capovolgimento
    • 1. La convergenza degli opposti: forza e debolezze
    • 2. La «frattura storica»: il presidente e i tecnici
    • 3. 1993. Il cambio di regime e i nuovi attori politici
  • Epilogo. Le conseguenze
    • 1. L’inaspettato 1994
    • 2. In conclusione
    • Indice dei nomi

In copertina: Ernesto Bertani, El Blanco, 2008.

Andrea Marino

Andrea Marino, dottore di ricerca in Storia contemporanea, attualmente è assegnista di ricerca presso l’Università di Salerno. Si è occupato principalmente di partiti, istituzioni e gruppi dirigenti in epoca repubblicana. È autore del volume La Campania dei partiti. Stato centrale e poteri locali (Rubbettino 2019).

Forse ti interessa anche
  • La religione e i conflitti in Medio Oriente
    Arturo Marzano
    2022, pp. 196
    € 22,00 -5% € 20,90
  • Storia, memoria e amnesia
    Paul Corner
    2022, pp. 164
    € 20,00 -5% € 19,00
  • Le Brigate rosse e i contesti della violenza politica
    Chiara Dogliotti
    2022, pp. 124
    € 16,00 -5% € 15,20
  • Un mito che non passa
    Andrea Ventura
    2021, pp. 176
    € 19,00 -5% € 18,05