La valle del vino

Un secolo di presenza italiana in California (1850-1950)

Pietro Pinna
Collana: I libri di Viella, 470
Pubblicazione: Dicembre 2023
Wishlist Wishlist Wishlist
Scheda in PDF Scheda in PDF Scheda in PDF
Edizione cartacea
pp. 336, 15x21 cm, bross.
ISBN: 9791254693674
€ 30,00 -5% € 28,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello € 28,50
Edizione digitale
PDF con Adobe DRM
ISBN: 9791254694367
€ 17,99
Acquista Acquista Acquista

Lo sviluppo dell’industria vinicola californiana vide la partecipazione di molte famiglie italiane emigrate nello stato. Lontana dalle visioni idilliache con cui era spesso presentata, la viticoltura fu attraversata dalle trasformazioni capitalistiche e dai conflitti che definirono il profilo storico della California. Gli italiani contribuirono, con le proprie imprese, al consolidamento del comparto agro-industriale dello stato e alla formazione di una cultura del vino contemporaneamente strumento di marketing e di affermazione dell’identità italiana all’interno del complesso mosaico etnico californiano.

Ricostruendo le vicende di un secolo di industria vinicola italo-californiana, il volume racconta come la coltivazione delle vigne e la produzione del vino furono essenziali nel processo di integrazione sociale e culturale della comunità italiana in California.

  • Prefazione di Paolo Govoni
  • Introduzione
  • 1. Le origini
    • 1. La nascita della viticoltura negli Stati Uniti e in California
    • 2. La California americana
    • 3. I “pionieri” italiani in California
    • 4. I primi viticoltori italiani
    • 5. La costruzione dell’imprenditoria vinicola italo-californiana (1880-1900)
    • 6. La nascita dell’Italian Swiss Colony: Andrea Sbarboro e la fondazione di Asti
    • 7. Un’idea d’Italia in California 80
  • 2. Nascita di un’industria (1900-1918)
    • 1. La guerra del vino e l’Italian Swiss Colony all’inizio del nuovo secolo
    • 2. I viticoltori italiani nelle vallate settentrionali e centrali
    • 3. La «più grande azienda vinicola del mondo»: l’Italian Vineyard Company
    • 4. Le Little Italies del vino
    • 5. Lavoro “bianco”
    • 6. La cultura transnazionale del vino
  • 3. Proibizionismo (1919-1933)
    • 1. Gli italo-californiani e l’avanzata del proibizionismo
    • 2. La fine è il principio
    • 3. Strategie di resistenza
    • 4. Big crime, little crimes
    • 5. Fruit Industries
    • 6. Repeal: la fine dell’incubo
  • 4. Un nuovo inizio (1934-1950)
    • 1. L’italianizzazione dell’industria
    • 2. I colossi del vino
    • 3. Costruire nuovi mercati
    • 4. Aziende moderne
    • 5. Nuovi lavoratori, nuovi conflitti
    • 6. La guerra e l’arrivo dei distillatori
    • 7. Un’identità italo-americana
  • Conclusioni
  • Indice dei nomi
  • Indice delle aziende, delle associazioni e degli enti

In copertina: Frede Vidar, Department Store (murale, 1934). Coit Tower, San Francisco.

Pietro Pinna

Pietro Pinna è docente presso l’Università di Bologna e l’Università di Ferrara. È autore della monografia Migranti italiani tra fascismo e antifascismo (Clueb, 2012) e di alcuni saggi sulla politicizzazione degli emigrati italiani e sul fascismo all’estero, con particolare attenzione alla Francia, e sulle migrazioni italiane e l’industria vinicola in California.

Forse ti interessa anche
  • Miti di Roma e fascismo
    a cura di Fabrizio Oppedisano, Paola S. Salvatori e Federico Santangelo
    2023, pp. 392
    € 32,00 -5% € 30,40
  • Monumenti e statue in Emilia-Romagna dall’Ottocento a oggi
    a cura di Sofia Nannini ed Elena Pirazzoli
    2022, pp. 376 ill. b/n
    € 29,00 -5% € 27,55
  • a cura di Giovanna D'Amico e Manoela Patti
    2018, pp. 272
    € 30,00 -5% € 28,50
  • L’Italia dal primo dopoguerra alla marcia su Roma (1919-1922)
    a cura di Marco Pignotti
    2024, pp. 146
    € 22,00 -5% € 20,90